Connect with us

home

Serie A, le ultimissime dopo la rifinitura: Juve con Bernardeschi, riposo per Barella, Napoli senza Osimhen

Ecco le ultimissime dai campi di allenamento dopo l’ultima rifinitura prima delle gare del week end.

Queste le probabili formazioni così come riportate da SkySport

SPEZIA-LAZIO, sabato ore 15

Spezia, Bartolomei in gruppo

Lesione all’adduttore per Mattiello che va ad aggiungersi alla già lunga lista degli indisponibili di casa Spezia. C’è però da registrare il rientro in gruppo di Bartolomei che, salvo sorprese di formazione, partirà dalla panchina. Possibile infatti che Italiano confermi quasi tutti quelli visti nell’XI di partenza di settimana scorsa. Solito ballottaggio Farias-Agudelo per completare il pacchetto avanzato. In difesa cercano posto Sala e Chabot.

Lazio, Correa da valutare

Testa allo Spezia ma come non pensare già alla prossima sfida di Champions che può valere una qualificazione agli ottavi che manca da 20 anni? Inzaghi, proprio in prospettiva Bruges, potrebbe cambiare qualcosa. Correa non ha terminato l’allenamento di venerdì e resta in dubbio. In mediana c’è la soluzione Akpa Akpro, in porta è ballottaggio Strakosha-Reina mentre in attacco al momento c’è Pereira in pole e attenzione anche a Ciro Immobile che non è sicurissimo del posto. Il turnover potrebbe premiare il ritrovato Caicedo.

JUVENTUS-TORINO, sabato ore 18

Juventus, Bernardeschi favorito

Torna l’emergenza difensiva in casa Juventus. Demiral infatti, al pari di Chiellini, non sarà a disposizione nel derby. Il giudice sportivo ha fermato per due giornate Alvaro Morata e quindi spazio a Dybala al fianco di CR7. Pirlo dovrebbe optare per un 4-4-2 con Danilo a sinistra e coppia di centrali formata da Bonucci e De Ligt. Sulle corsie esterne pronti Kulusevski da una parte e Bernardeschi (in vantaggio sulla concorrenza) dall’altra. In mezzo probabile partenza dalla panchina per Bentancur.

Torino, dietro torna Izzo

Attacco granata guidato dal duo Belotti-Zaza. Singo va verso la conferma sulla destra. Centrocampo a cinque che non dovrebbe cambiare rispetto alla sfida di settimana scorsa contro la Sampdoria. Variazione importante invece nella linea a tre difensiva. Nel derby infatti dovrebbe tornare nell’XI di partenza Izzo con Bremer destinato alla panchina. Lyanco e Rodriguez completeranno il pacchetto difensivo.

INTER-BOLOGNA, sabato ore 20:45

Inter, Barella a riposo?

L’impegno casalingo contro il Bologna potrebbe essere l’occasione giusta per un po’ di turnover in vita della Champions. Barella ha qualche problema e dovrebbe essere risparmiato. In difesa va verso una maglia da titolare Ranocchia. A destra torna titolare Hakimi, in mezzo spazio a Brozovic. Attenzione alla coppia d’attacco. Romelu Lukaku è sicuro del posto ma al suo fianco è battaglia tra Lautaro e Alexis Sanchez con il cileno attualmente in leggero vantaggio sul ‘Toro’.

Bologna, ipotei difesa a 3 per Sinisa?

Assenza non da poco in casa Bologna vito che Sinisa Mihajlovic non potrà contare su Riccardo Orsolini. Lesione al bicipite femorale della coscia sinistra per l’esterno rossoblù e niente San Siro per lui. Torna a disposizione Skov Olsen, sostituto quasi naturale di Orsolini ma forse non ancora in completa condizione. Favorito quindi Sansone che era tornato in gruppo settimana scorsa. Attenzione però al possibile cambio di sistema: Mihajlovic ha provato la difesa a 3 e anche se il tecnico ha scherzato su queste prove, difficilmente vengono ‘sprecate’ ore di allenamento. Restano vive quindi entrambe le soluzioni. Con la linea a 3 Sansone resta in panca, dentro Medel con Danilo e Tomiyasu e Soriano trequartista. Non convocato Poli.

VERONA-CAGLIARI, domenica ore 12:30

Verona, buone nuove per Juric

Questa settimana l’aggiornamento dall’infermeria gialloblù porta buone notizie visto che sia Ceccherini che Lovato sono recuperati e quindi Juric riesce (addirittura) ad avere più di una soluzione. I due rientranti dovrebbero però partire dall’inizio con Dawidowicz a completare la linea di difesa. Centrocampo e trequarti non dovrebbero cambiare rispetto a settimana scorsa. In attacco invece Favilli spera di sopravanzare Di Carmine e quindi di guadagnarsi una maglia da titolare. Il ballottaggio resta aperto.

Cagliari, Ounas positivo. Recuperati in due

La lista dei positivi rossoblù aumenta. Anche Ounas infatti è in isolamento causa Covid-19. Di Francesco quindi deve rivoluzionare la formazione per sopperire all’assenza dell’ex Napoli. Escono dall’infermeria Ceppitelli e Lykogiannis ma occhio a Klavan che è da valutare. Preallertato per un posto in difesa Pisacane. Se il sistema di gioco dovesse rimanere lo stesso di sempre (4-2-3-1) ci dovrebbe essere l’avanzamento di Zappa con Faragò esterno basso. In alternativa si potrebbe virare su un 4-3-3 con l’inserimento di Caligara. A sinistra ancora favorito Carboni dato che Lykogiannis ha pochissimi allenamenti nelle gambe.

PARMA-BENEVENTO, domenica ore 15

Parma, Liverani a corto di difensori

Poche le soluzioni difensive per il Parma di Liverani che, tra gli altri, deve rinunciare a Gagliolo e Laurini. A destra quindi va verso la conferma Busi con Iacoponi sull’altro versante. In mezzo assente anche Grassi ma potrebbe ritornare nell’XI titolare Hernani. Davanti Gervinho è sicuro del posto, Karamoh spera nella promozione al posto di Brunetta sempre che Liverani non scelga di tornare a giocare con il trequartista.

Benevento, fuori Maggio e Schiattarella

Cambio forzato nella linea mediana della squadra di Simone Inzaghi. A Parma infatti mancherà lo squalificato Schiattarella. Si potrebbe pensare all’accentramento di Hetemaj ma il tecnico giallorosso non lo vede benissimo in quella posizione preferendolo mezzala. Chiavi del centrocampo in mano a Ionita con inserimento di Tello in mediana. In difesa fuori Caldirola e Maggio. Al centro con Glik, favorito Tuia.

ROMA-SASSUOLO, domenica ore 15

Roma, dubbi Smalling e Veretout

Nel post partita di giovedì, Fonseca ha fatto il punto sugli infortunati. Veretout non ha lesioni, da valutare se riuscirà ad essere almeno fra i convocati (difficilmente in campo dal 1′). C’è pessimismo su Smalling, che continua ad avere dolori al ginocchio. Fuori dai giochi invece Mancini. Kumbulla si è negativizzato e si candida per un posto in difesa anche se c’è da verificare lo stato di forma dopo la lunga inattività. Favorito dietro è ancora Juan Jesus. Villar è pronto in caso di forfait di Veretout mentre in attacco ci saranno i soliti noti con Dzeko a guidare la truppa.

Sassuolo, si ferma anche Chiriches

Non arrivano buone notizie dall’infermeria neroverde. Defrel e Caputo infatti non sono ancora tornati con il resto dei compagni e a meno di clamorosi recuperi, i due dovranno guardare i compagni in borghese. Ai box anche Chiriches con Marlon in pole per un posto da titolare in difesa. Qualcosa potrebbe cambiare sulle corsie esterne. Ballottaggio anche tra Lopez e Bourabia per far compagnia a Locatelli. Djuricic in vantaggio su Traoré ma nulla è al momento sicuro.

UDINESE-ATALANTA, domenica ore 15

Udinese, Arslan squalificato

Gotti avrebbe forse voluto confermare in toto la formazione che ha travolto la Lazio ma almeno un cambio sarà forzato ci sarà vista la squalifica di Arslan. Il centrocampista, che aveva sbloccato la gara dell’Olimpico sarà sicuramente un’assenza importante ma Gotti ha varie soluzioni per rimpiazzarlo. Ci sono infatti Jajalo, Makengo e anche Walace (con l’ulteriore opzione di De Paul centrale con Walace mezzala). Al momento è l’ex Palermo in pole.

Atalanta, Gosens torna anche in campionato?

Ad Amsterdam la Dea si gioca la qualificazione agli ottavi di Champions con due risultati ‘buoni’ su tre. Normale quindi pensare a possibili rotazioni da parte di mister Gasperini. Buone notizie sul fronte Gollini: solo una contusione per il portiere nerazzurro, senza interessamenti ‘pericolosi’. Il portiere è già tornato in gruppo e si gioca una maglia dal 1′. In difesa Palomino si candida per un posto nell’XI titolare, Gosens è rientrato in Europa ed è in pole per un posto a sinistra. Fuori Mojica e Pasalic. Malinovskyi non è più positivo e si valuta se portarlo a Udine.

CROTONE-NAPOLI, domenica ore 18

Crotone, Benali recuperato. Ruota Vulic?

Ultimamente ci sono sempre pochissimi dubbi sull’attacco che sceglierà Stroppa. Anche in questo turno Messias farà compagnia a Simy e quindi poche preoccupazioni per i fantallenatori. Più complicato il discorso a centrocampo. Cigarini e Rispoli (con Siligardi e Riviere) sono indisponibili ma occhio perché anche Benali non è al meglio. Il centrocampista dovrebbe stringere in denti ed esserci. Con lui in campo, Petriccione resta centrale, Molina farà l’altro interno e Vulic si accomoderrebbe in panchina. In difesa possibile chance per Golemic.

Napoli, Gattuso torna al 4-3-3

“Osimhen è ancora fuori, spero torni presto perché ci sta mancando molto ma al momento non sta bene”. Questo il quadro disegnato da Gattuso al termine della sfida contro l’AZ. Il nigeriano è l’unico giocatore presente nella lista degli indisponibili visto che Rrhamani è tornato negativo e che Bakayoko ha scontato il turno di squalifica. L’ex Milan rientra in un centrocampo a tre che dovrebbe comprendere anche Elmas e Zielinski. Giro di riposo quindi per Fabian Ruiz. Tridente leggero con Politano dalla panchina. In porta favorito Meret.

SAMPDORIA-MILAN, domenica ore 20:45

Sampdoria, recuperato Colley. Ramirez in pole

Ranieri dovrebbe far tornare dal primo minuto Tonelli, che settimana scorsa era invece partito dalla panchina con Ferrari titolare. In difesa c’è anche l’opzione Colley (recuperato). Linea a 4 di centrocampo dove c’è ancora da risolvere un ballottaggio: Candreva non si discute, Thorsby è praticamente certo di partire dall’inizio mentre Ekdal è insidiato da Adrien Silva. Sulla corsia sinistra c’è invece Damsgaard in netto vantaggio su Jankto. Tante invece le soluzioni da affiancare a Quagliarella. Può forse tornare Ramirez dopo l’esperimento Verre dal 1’ ma anche Gabbiadini scalpita.

Milan, ballottaggio Hauge-Brahim. Kjaer ko

La splendida rimonta in Europa League contro il Celtic ha permesso al Milan di qualificarsi per i sedicesimi di finale. Unica nota negativa l’infortunio di Kjaer che è l’unico giocatore rossonero sempre presente in ogni gara da inizio stagione. “Starà fuori per un po’”, ha commentato Pioli a fine gara. Il tecnico aveva riavuto a disposizione anche Bennacer e Castillejo ma ora c’è l’assenza di Kjaer oltre a quella di Ibra. Lo svedese non torna contro la Samp. In difesa ci sarà Gabbia. Due i ballottaggi da risolvere. Tonali potrebbe anche conservare il posto a scapito di Bennacer. L’altro dubbio riguarda Diaz. Questo Hauge sta facendo davvero bene e non è esclusa una partenza dal 1′ per l’ex Bodo.

FIORENTINA-GENOA, lunedì ore 20:45

Fiorentina, tridente o trequartista?

A Milano Callejon non ha brillato nel tridente disegnato da Cesare Prandelli (che è in isolamento dopo la positività riscontrata). L’ex Napoli, che non era al top della condizione, potrebbe avere un’altra chance ma c’è anche l’ipotesi di passare al 4-3-1-2 con uno tra Bonaventura e Borja Valero a supporto delle punte. A proposito. Vlahovic è in vantaggio ma Cutrone non è tagliato fuori dai giochi.

Genoa, provata difesa a 4

L’infortunio di Biraschi, unito all’indisponibilità di altri elementi della rosa, non permette molte rotazioni là dietro a Maran. Restando a tre c’è Goldaniga in pole per un posto da titolare. Sempre che Maran non decida di tornare a 4. Ultimamente il tecnico rossoblù mischia molto, un po’ per necessità, un po’ per volontà. Detto che in porta resterà titolare Paleari, l’ipotesi 4-4-2 è quella che per ora va per la maggiore. Pellegrini basso a sinistra con Ghiglione alto a destra. Sull’altro versante ci sarà Sturaro. Pjaca spera di tornare titolare ma al momento deve recuperare posizioni.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home