Connect with us

Calcio Femminile

Alessia Gentile a MDC: “Sono una calciatrice atipica, ecco perchè”

Salve Alessia Gentile, è un piacere per noi farti alcune domande in merito alla tua giovane carriera

Come è nata la tua passione per il gioco del calcio?

È nata nei giardini sotto casa, giocavo tutti i giorni con mio fratello ed i suoi amici. Da piccola volevo stare sempre con lui, e cercare di imitarlo in tutto quello che faceva. Da cosa nasce cosa e ad oggi sono una quindicina di anni mal contati che corro dietro al pallone

A quale calciatore di Serie A pensi di ispirarti?

Non penso di ispirarmi a nessun giocatore nello specifico, cerco di rubare da ogni giocatore delle caratteristiche e qualità che mi piacciono e cerco di metterle in campo nel mio piccolo

Come ti trovi al Moncalieri?

Sono arrivata da poco in questa nuova realtà, mi trovo molto bene sia con lo staff che con il gruppo

Pensi sia la squadra adatta per crescere calcisticamente?

Penso che sia un ambiente dove si possa tirare fuori qualcosa sempre di nuovo e con uno staff che ti stimola sempre a fare di più e meglio

Tra compagne c’è tanta collaborazione e questo non è altro che un valore aggiunto

Cosa pensi del calcio femminile italiano?

Finalmente sta un po’ prendendo piede, piano piano ci stiamo facendo conoscere e la cosa più importante è che il pubblico è molto curioso di conoscerci e questo fattore è molto positivo

Si equiparerà al calcio italiano maschile o siamo ancora lontani anni luce?

Dal mio punto di vista siamo ancora lontani, però siamo sulla buona strada per arrivare allo stesso livello del calcio maschile

Quale è la giornata tipo di una ragazza calciatrice/lavoratrice come te?

La mia giornata è un po’ particolare. Inizia alle 20:30 che esco di casa per andare ad allenamento, dopodiché intorno alle 23:00 inizio a lavorare fino alla mattina intorno alle 7:00. Dormo quelle 5-6 ore e poi ho tutta la giornata per tutti gli impegni del caso.

Puoi spiegarci il tuo ruolo? Pensi sia quello giusto in campo o vorresti giocare in un ruolo che reputi più adatto alle tue caratteristiche?

Sono difensore. Penso che sia quello giusto ed adatto per me e le mie caratteristiche, è un ruolo di responsabilità dopo di me c’è solo il portiere e questo diciamo che mette un po’ di pepe in più.

Quale è l’obiettivo della vostra squadra quest’anno?

L’obiettivo della nostra squadra è vincere il campionato di eccellenza e quindi passare di categoria

La vostra squadra si è rinforzata bene secondo te per affrontare al meglio questo campionato di eccellenza?

È una squadra nuova, è l’unione di un gruppo già solido (ex Luserna) con l’aggiunta di alcune ragazze nuove.

Dal mio punto di vista si può fare molto bene, c’è qualità ed esperienza.

Quali pensi siano le squadre più attrezzate per vincere il vostro campionato?

Penso che oltre noi il Novara abbia le carte in regola per fare bene.

Grazie Alessia e buona fortuna per il proseguo della stagione.

 

A cura di Raffaele La Russa

loading...

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Di Roma Tre

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calcio Femminile