Connect with us

home

Sampdoria, il punto sul mercato: tesoretto con Audero, ma ancora c’è il rebus allenatore e Direttore Sportivo

Il Secolo XIX oggi in edicola fa il punto della situazione anche in casa Sampdoria. La società blucerchiata ha tanti contratti molto onerosi ed il tetto del monte ingaggi della Serie B è di 24 milioni di euro. Il primo giocatore a salutare Genova è stato Filip Djuricic, accasatosi in Grecia. La Samp, tuttavia, cerca una sistemazione anche per Murillo e Murru.

Anche Audero ha tanti estimatori ed è sicuramente il calciatore con più mercato di tutti in rosa. Il suo contratto è in scadenza nel 2026 ma ci sono diversi club di A pronti ad ingaggiarlo. In caso di addio Falcone, appena riscattato dal Lecce, resterebbe con un adeguamento.

Chi sarà il prossimo direttore sportivo della Sampdoria? E chi sarà il suo allenatore? Domande a cui per il momento non c’è una risposta. Di certo c’è che Andrea Radrizzani e Matteo Manfredi hanno salvato il club dal fallimento e sono al lavoro per costruire il gruppo dirigenziale e scegliere accuratamente la guida tecnica. Tanti i nomi che gravitano attorno all’universo blucerchiato: chi è più avanti nella tabella, chi invece è più defilato ma entro la prossima settimana, quando la nuova proprietà arriverà a Genova, ne sapremo certamente di più.

Per quanto riguarda la dirigenza per ora l’unico nome filtrato è Nicola Legrottaglie. L’ex difensore della Juventus dovrebbe essere il raccordo fra la squadra e la società mentre per il ruolo di direttore sportivo il quadro perde uno dei suoi candidati maggiori. Proprio ai nostri taccuini (clicca qua per leggere l’intervista) Riccardo Pecini ha declinato l’offerta della sua ex squadra tirandosi di fatto fuori dal novero di indiziati. Ancora incertezza invece per quanto riguarda il nome di Matteo Tognozzi. L’attuale capo scout della Juventus e braccio destro di Giovanni Manna potrebbe anche rimanere in bianconero per iniziare il nuovo corso.

Si assottiglia la lista di nomi anche per quanto riguarda la panchina. Nei giorni scorsi sembrava in netto vantaggio il nome di Fabio Grosso ma successivamente c’è stato un rallentato per alcune riflessioni del tecnico protagonista della cavalcata trionfale del Frosinone. Nei prossimi giorni ci saranno ulteriori sviluppi che potrebbero risolversi in un senso o nell’altro. Si è parlato molto anche di Marco Baroni che in queste settimane ha salutato il Lecce dopo averlo riportato nel massimo campionato e salvato. Il tecnico piace molto anche al Verona e in Serie B allo Spezia con gli scaligeri in vantaggio. Restano in lizza anche Andrea Pirlo e Francesco Farioli, quest’ultimo reduce dall’esperienza in Turchia con l’Alanyaspor.

Click to comment

Rispondi


Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

RSS Dal mondo

More in home