Connect with us

Coppe Europee

La Fiorentina asfalta il Braga: Jovic e Cabral sigillano il match

Non poteva iniziare meglio l’avventura negli scontri diretti della Conference League per la Fiorentina. L’andata dei playoff è una festa viola con la squadra di Italiano che trionfa per 4-0 sul campo del Braga e ha già un piede agli ottavi. Mattatore della serata è il ritrovato Jovic, autore di una doppietta, ma anche il suo alter ego Cabral che entra e chiude la gara con due reti. Solo buone notizie per la Viola che sfrutta anche un rosso a inizio secondo tempo per i portoghesi.

GARA – Primi venti minuti di marchio viola con la squadra di Italiano che controlla il ritmo ma non va vicino alla rete. Ci prova da lontano Mandragora ma la sua conclusione si spegne larga. Con il passare dei minuti prendono campo i padroni di casa. Terracciano si supera su un colpo di testa di Niakaté mentre si salva grazie all’imprecisione di Abel Ruiz. Sul finale del primo tempo però l’episodio che sorride ai toscani. Biraghi mette in mezzo un cross perfetto per Jovic che lo gira con un gran colpo di testa. È l’1-0 e incanala nel verso giusto la gara per la Fiorentina.

Nella ripresa la Fiorentina gestisce e approfitta degli errori avversari. Al 55’ Tormena interviene in netto ritardo su Jovic: l’arbitro estrae il giallo ma, dopo check al Var, cambia idea e caccia il giocatore del Braga. La partita diventa ancora più in discesa. Cinque minuti dopo Amrabat verticalizza, Saponara rifinisce e Jovic, di nuovo, buca la rete. La doppietta del serbo mette in ghiaccio la partita e lo porta a quota 6 gol in Conference: è il capocannoniere del torneo davanti all’ucraino Dovbyk. A suggellare la festa viola ci pensa poi Cabral che entra e trova una spettacolare marcatura per sancire il 3-0. La punta riceve spalle alla porta da una rimessa laterale, si mette in ritmo con un palleggio e poi scarica in porta un gol capolavoro. C’è tempo anche per il poker: Niakaté pasticcia, Ikoné ruba palla e la serve a Cabral che chiude il 4-0 finale. Italiano può sorridere, gli ottavi di Conference League sono pressappoco una formalità.

Click to comment

Rispondi

Serie A


Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

RSS Dal mondo

More in Coppe Europee