Connect with us

calcio estero

Chiarezza su Atsu: il racconto e la ricostruzione del suo agente

Christian Atsu, giocatore dell’Hatayspor con un passato a Chelsea e Newcastle è rimasto intrappolato tra le macerie nel drammatico terremoto che ha colpito Turchia e Siria. Il calciatore era stato inizialmente segnato tra i dispersi, poi ritrovato e trasportato in ospedale. Il suo agente, Nana Sechere, ha raccontanto la terrificante esperienza vissuta da Atsu.

 

 

 

 

 

 

 

 

“L’ultima volta che l’ho sentito è stata a mezzanotte di domenica. Christian e i suoi compagni di squadra hanno giocato a poker fino alle 3:30 del mattino nell’appartamento di un amico. Il viaggio di ritorno al suo appartamento è durato circa mezz’ora. È tornato alle 4 del mattino e il terremoto è iniziato circa 20 minuti dopo. Non sapevo nulla fino a quando non ho ricevuto una chiamata da un funzionario del club alle 5 del mattino che mi chiedeva se avessi sentito Christian. Mi ha detto che l’edificio di Christian era stato completamente distrutto e che non riuscivano a contattarlo. Speravo che fosse sveglio e che il terremoto non fosse avvenuto mentre dormiva. Era in un edificio di undici piani e lui era al nono piano. I dirigenti del club stavano cercando di aiutarmi a trovarlo, ma era così difficile perché, comprensibilmente, stavano cercando di trovare anche i loro amici e le loro famiglie. Poi dopo un po’ mi hanno detto che era in ospedale e che era stabile. Non ha il suo telefono e, come tutti noi, non riesce a ricordare i suoi numeri a memoria, quindi devo continuare ad aspettare per parlargli”.

Click to comment

Rispondi

Serie A


Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

RSS Dal mondo

More in calcio estero