Connect with us

Calciomercato

Lazio, Luis Alberto è un rebus da sciogliere: nessuno si fa avanti concretamente

Il nodo Luis Alberto non sembra sciolto del tutto in casa Lazio. L’ultimo mese di allenamenti ad alto livello e due buone prestazioni in amichevole hanno riaperto le porte a un suo possibile rilancio nella seconda parte di stagione. Ma le voci di mercato continuano ad arrivare e se si presentasse una buona occasione per monetizzare sarebbe difficile dire di no.

 

 

 

 

 

 

Durante questa lunga sosta Il Mago ha stupito tutti in positivo per attitudine e rendimento. Ieri però, alla ripresa degli allenamenti dopo tre giorni di pausa natalizia, è rimasto in palestra, accusando alcuni problemi fisici. E anche oggi in campo non si è visto. Sarri sperava di iniziare da subito a lavorare col gruppo al completo nella settimana che porterà alla ripresa del campionato, ma ha visto sfumare questa opportunità. La posizione del tecnico toscano nei confronti del giocatore non è cambiata: se in campo sarà quello visto nei recenti allenamenti e test match potrà essere utile alla causa, altrimenti non si opporrebbe affatto a una sua cessione. Un nulla osta che però deve fare i conti con la volontà di Lotito di tutelare il patrimonio della società. Il contratto del classe ’92 scadrà solo nel 2025 e il prezzo del cartellino parte da almeno 20 milioni di euro.

 

 

 

 

 La cifra non sembra negoziabile, tanto quanto non lo è la formula. La Lazio cederà lo spagnolo solo a titolo definitivo. Motivo per il quale le possibili pretendenti, soprattutto a gennaio, titubano. Il Siviglia non è più andato oltre gli ammiccamenti estivi e il numero 10 sembrerebbe essersi stancato di aspettare e sperare in un’offerta dalla sua squadra del cuore. A farsi avanti timidamente è stato invece il Valencia di Rino Gattuso. L’ex Milan stravede per il centrocampista di San José del Valle, ma il club al momento non ha risorse economiche da investire e senza aperture da parte dei capitolini a un eventuale prestito, non ci sono le condizioni per portare avanti i discorsi. In Italia il maggior estimatore (ma non l’unico) è Inzaghi, che lo porterebbe all’Inter di corsa. Anche i nerazzurri però non sono affatto convinti di investire una cifra così importante a gennaio per un trentenne, il cui futuro comunque resta un rebus. In assenza di offerte concrete, l’allenatore dovrà trovare un punto di equilibrio per gestirlo almeno fino a giugno, quando ci sarà più tempo per fare tutte le valutazioni del caso.

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato