Connect with us

home

Serie A, i pronostici per gennaio

 

I mondiali del Qatar, che hanno attirato l’attenzione degli appassionati di calcio di tutto il mondo, sono ancora in corso ma in Italia, dove la gioia di seguire gli azzurri non c’è stata, i tifosi stanno già facendo il conto alla rovescia per la ripresa. Per rivedere la Serie A di nuovo in campo sarà però necessario aspettare fino al 4 gennaio. Un rinvio dovuto alla necessità di far riprendere dalle fatiche del Mondiale i tanti atleti stranieri che giocano in Italia. Guardando alle statistiche, infatti, si scopre che moltigiocatori del campionato italiano sono stati tra i protagonisti della finale: Dybala, Paredes, Di Maria, Lautaro Martinez, Theo Hernandez. Anche se il numero degli atleti del nostro campionato impegnati con la maglia della loro patria è stato decisamente più alto, visto che sono stati convocati 65 giocatori che militano nel nostro paese.

Si comincia con il botto

Per concedere loro il meritato riposo, la prima giornata della Serie A è stata fissata per il 4 gennaio. Sarà la sedicesima e vedrà già una partita di livello, sulla quale si stanno arrovellando coloro che seguono le quote calcio e amano fare previsioni e scommesse sulle squadre favorite. Inter e Napoli si incontreranno infatti alle 20,45 allo stadio San Siro. Una sfida ai vertici, ma anche un’occasione ghiotta per la compagine di Simone Inzaghi, che dovrebbe cercare di spuntarla, se vuole restare in corsa scudetto e magari ridurre il vantaggio in classifica del Napoli, che ha finito la prima parte del campionato con lo scettro di vincente in mano. La situazione al momento è chiara. La squadra partenopea guida la classifica con 41 punti, seguita dal Milan, che è a meno 8, dalla Juventus che è a meno 10 punti e da Lazio e Inter che sono a meno 11. Chiunque si intenda di calcio capisce che ci sono ancora ampi spazi di manovra, ma iniziare con uno scontro diretto potrebbe essere davvero importante per la squadra milanese.

Milan e Juventus stanno in guardia

All’altra squadra che si gioca lo scudetto all’ombra della Madonnina, ovvero il Milan, è toccato un turno piùsemplice, in trasferta contro la Salernitana, anche se proprio questi mondiali hanno fatto capire come non ci siano mai certezze, quando si tratta del calcio. Quanto alla Juventus, si riparte in casa contro la Cremonese, ma la squadra di Torino, che ha vissuto settimane di tempesta per lo scandalo delle plusvalenze, vede un inizio d’anno in salute per via dell’assenza di Pogba. Il fuoriclasse infatti non potrà tornare a disposizione della squadra di Allegri prima della metà di gennaio o forse della fine. Secondo gli osservatori, è probabile che saltialcune gare importanti e in particolare la partita del 13 gennaio con il Milan, che si presenta appunto come un big match, visto che potrebbe riaprire spazi alla corsa per la vetta del campionato. Quanto alla Lazio, sarà impegnata ad affrontare il Lecce di Baroni. 

Più quieta la diciassettesima giornata

Nella diciassettesima giornata, prevista tra 7 e 9 gennaio invece, l’Inter giocherà contro il Monza e il Milan dovrà affrontare la Roma, che sta andando in cerca di conferme. Il Napoli, che nel frattempo sembra aver messo l’occhio su Ilic, andrà in Liguria per cercare di mantenere il suo vantaggio contro la Sampdoria, la Juventus dovrà scontrarsi con l’Udinese e la Lazio avrà di fronte l’Empoli. Un’altra sfida di alto profilo è attesa per il turno successivo, spalmato su quattro giorni tra il 13 e il 16 gennaio. Oltre allo scontro diretto tra Napoli e Juventus, di cui abbiamo già detto, il Milan si sposterà a Lecce per sfidare la compagine pugliese, mentre l’Inter potrà giocare in casa contro il Verona e la Lazio andrà a Sassuolo. La sfida più delicata appare dunque quella della Vecchia Signora, che nelle prossime settimane dovrà anche gestire le eventuali conseguenze sul piano sportivo del “pasticcio” commesso dalla società e il passaggio ai nuovi vertici, dopo l’addio di Andrea Agnelli. Come appare evidente, i giochi sono ancora aperti per le principali squadre, che potrebbero davvero offrire scenari in continuo mutamento prima della fine del campionato a giugno. Dipende tutto dalle condizioni in cui rientreranno gli atleti che hanno giocato il mondiale, ma anche da eventuali novità del mercato, In questo senso, circolano voci di un interesse da parte di alcune squadre italiane per Alexis Mac Allister le cui prestazioni non sono passate inosservate alle big europee.

Le previsioni dell’algoritmo

Chi vuole farsi un’idea delle prospettive del campionato, comunque, avrà piacere di sapere che il Soccer Power Index, uno degli algoritmi più potenti nel settore del calcio, ha già fatto le sue previsioni. E vedono l’Inter vincitore, seguito da Milan, Napoli e Atalanta, con la Juventus solo in settima posizione. Dopo questo primo gruppo dovrebbero piazzarsi Fiorentina, Torino e Sassuolo. La squadra di Inzaghi avrebbe il 36 per cento di probabilità di successo, mentre il Milan solo il 17 per cento, il Napoli il 12 per cento e l’Atalanta il 9 per cento. Uno scenario interessante, ma non è chiaro quanto ci possa fidare. Lo scorso anno, infatti, le previsioni sono state miseramente smentite dai fatti.

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home