Connect with us

Calciomercato

Ronaldo dove va? Italia difficile ma non impossibile se si trova la soluzione ingaggio

La notizia del giorno era nell’aria da tempo. Cristiano Ronaldo lascia in Manchester United.

Ma dove va?

Le idee ci sono, l’entourage non si è fatto sicuramente trovare impreparato e la rottura è arrivata proprio perchè le alternative esistono.

A fare la differenza, ci sarà il Mondiale in Qatar, dove il portoghese vuole essere protagonista.

Se si segue la logica dell’ingaggio monstre sono in pochi, al mondo, a potersi permettere il portoghese

. Di certo, la Premier League non avrebbe problemi. Nella sua ultima e rumorosa intervista, il cinque volte Pallone d’Oro ha citato il Manchester City di Pep Guardiola e una sliding door – quella dell’estate 2021 – che sa di rimpianto. Ma in Inghilterra non ci sono solo i Citizens. Secondo calciomercato.com occhio al Chelsea e al ricco Newcastle, che ha sorpreso in questo avvio di stagione (ma che non gioca la Champions).

Fuori dal regno dorato della Premier League, opzione credibile è il Paris Saint Germain. “Parigi? Per me la porta è aperta. Solo con i portoghesi della regione di Parigi, il club potrebbe riempire lo stadio. Mi vedo lì davanti a cinquantamila portoghesi. Sarebbe fantastico”, si legge nella biografia della star, scritta da Thierry Marchand. 
Certo Mbappe, Neymar, Messi e Ronaldo…. vengono i brividi solo a pensarci

La logica del denaro può anche portare altrove. Meno stimoli, ma tanti soldi. Dall’Arabia alla Mls, per Cristiano c’è la fila. Negli States, in vista del prossimo Mondiale (in compartecipazione con Messico e Canada), l’idea di portare uno dei giocatori più forti della storia europea stuzzica e non poco.

E poi c’è l’Italia. La via di mezzo. Ossia non il top assoluto, ma un campionato all’altezza della sua fama, che per altro conosce e dove sa di poter dare molto anche non al massimo della forma. Certo, l’ingaggio va ridotto. In Italia detto che la Juve difficilmente lo riprenderebbe, che il Milan ha altre logiche e che l’Inter non può neanche avvicinarcisi, rimangono il Napoli come ciliegina (candita) su una torta che attualmente sembra perfetta e la Roma, che già in estate gli gravitata intorno, se non altro come rumors, e dove ritroverebbe un suo vecchio allenatore per altro portoghese ad aspettarlo.

Fattibile? Si . Facile? No! Probabile? Forse

Insomma si dovrà scegliere fra competitività ai massimi livelli, soldi, o libertà di esprimersi . Palla a Cristiano.

chimico, appassionato di calcio, di tattiche e statistiche

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato