Connect with us

home

L’Italia archivia un anno disastroso con la sconfitta in Austria. Ora riavvolgere il nastro e ripartire con spirito e giusta causa

L’Italia ha chiuso nel peggiore dei modi il suo 2022, proprio come l’aveva cominciato. A Vienna la squadra di Mancini è uscita sconfitta dall’amichevole in Austria, un ko meritato come ammesso anche da Roberto Mancini nel post-partita, arrivato nel giorno in cui in Qatar ha preso il via il Mondiale e nel post-partita il ct degli azzurri è tornato di nuovo sulla mancata qualificazione:

 

 

 

 

 

“Purtroppo non si può sempre vincere, a volte nello sport si perde, anche le gare più scontate. Non credo il problema sia il 2022, noi abbiamo perso la qualificazione al Mondiale a novembre 2021, per errori minimi. Credo ci possa servire da lezione il fatto che a questi livelli non ci si possa prendere nemmeno il minimo rischio, bisogna segnare tutte le volte che si può. Poi di mezzo c’è stata anche la qualificazione alle finals di Nations League, ci sono state cose positive. La lezione è che le cose vanno chiuse appena si può”,

 

 

ha dichiarato in conferenza stampa. Mancini ha poi ammesso che guarderà il Mondiale in tv e non voleva in Qatar.

 

Adesso bisogna sedersi su un tavolo, riavvolgere il nastro e fare le proprie valutazioni per ripartire nella maniera migliore possibile per i prossimi obiettivi da raggiungere e riportare in alto questa nazionale, con la nuova era dei giovani italiani.

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home