Connect with us

Calciomercato

Bellingham nuovo Golden Boy: il mercato, Klopp e la Juve

Aspettiamo il Mondiale“.

E’ la risposta che ultimamente molti operatori di mercato si sono sentiti dire dalle società che volevano vedere come si sarebbe evoluta la competizione più importante dell’anno prima di valutare e trattare un loro giocatore

Ed è stata anche la risposta che il Dortmund ha dato in questi ultimi mesi a chi gli chiedeva informazioni su Bellingham

E Jude al mondiale ci è andato e ha lasciato il segno: dopo poco più di mezz’ora ha aperto l’avventura dell’Inghilterra con un colpo di testa contro l’Iran. Classe 2003, è il secondo marcatore inglese più giovane in una Coppa del Mondo dopo il gol di Owen all’Argentina nel ’98.

Su di lui c’è mezza Premier League più il Real Madrid, ma il ragazzo ha personalità da vendere e sembra non risentire di tutto questo clamore intorno a lui.

A 19 anni è capitano del Dortmund, che lo ha sempre considerato incedibile. Fino ad ora! Perché da domani se ne riparla e sarà difficile non ascoltare certe offerte che inevitabilmente ci saranno

Di fronte a una proposta importante i gialloneri potrebbero aprire alla cessione di Bellingham, che con il gol di oggi ha aperto una nuova era: è il primo giocatore nato dal 2000 in poi a segnare in un Mondiale.

L’inglese che gioca in Germania, piace al tedesco che allena in Inghilterra, Jurgen Klopp: “Ha solo un problema, non è sul mercato“, ha detto qualche tempo fa, ma Il Liverpool, però, sarà una di quelle società che partirà all’assalto del ragazzo insieme a Chelsea e Manchester United.

E in Italia. Alle latitudini del bel paese il ragazzo non verrà, perchè la concorrenza è già troppo alta e il costo del cartellino ancora di più, ma come spesso ahinoi accade poteva succedere. Anzi, era praticamente gia cosa fatta perchè la Juventus stava proprio per prenderlo.

Estate del 2020, Fabio Paratici aveva iniziato una trattativa con il Birmingham trovando un principio d’accordo, tanto che il giocatore viene in Italia rimanendo qualche giorno a Torino. Un tour, sottolinea Calciomercato.com, per conoscere quella che sarebbe dovuta essere la sua futura città.

Alla Juve pensavano già di aver chiuso l’affare e alcuni giornali già sognavano di aprire la pagina con il gioco di parole di Jude alla Juve. Ma l’inglesino spezzo i sogni comici di alcuni direttori e quelli dei bianconeri scegliendo il Borussia e decise di vestirsi di giallo-nero. Una scelta comprensibile e sebbene non avremo mai la controprova azzeccata, vista la diversa predisposizione dei due club a valorizzare i migliori talenti giovani.

A Dortmund ora  si sfregano le mani aspettando la prossima plusvalenza. Che sarà fra il grande e l’enorme e buona parte dipenderà dalla prosecuzione di questo mondiale che sembra però essere iniziato sotto i migliori auspici

 

chimico, appassionato di calcio, di tattiche e statistiche

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato