Connect with us

Calciomercato

Viola: mercato alle porte. Il punto su rinnovi e riscatti

Giro di boa di mezza stagione anche per la Viola, che domani chiuderà la fase premondiale affrontando i campioni d’Italia a San Siro.

La squadra di Italiano viene da tre successi consecutivi (che diventano 5 se si considera anche l’impegno europeo) e vive quindi un buon momento dopo una fase iniziale difficoltosa per via della sterilità offensiva e dei troppi impegni a cui si sono aggiunti alcuni infortuni che non hanno reso facile la vita.

La sosta, come per tutte le altre squadre, servirà per ricaricare le pile in vista di una seconda parte impegnativa che vedrà la Viola ancora su tre fronti.

Rinnovi e valutazione di eventuali riscatti futuri saranno al centro dell’attenzione del team di mercato in questa fase in modo da valutare poi come muoversi sul mercato

Sul capitolo rinnovi i nomi sono importanti. Bonaventura, Venuti e Saponara. Tutti in scadenza a giugno.

Centrale finora il ruolo di Bonaventura che sembra essere imprescindibile nello scacchiere di Italiano anche col cambio di modulo visto nelle ultime partite.

Dal canto suo il giocatore ha manifestato la voglia di proseguire insieme. Probabile che si trovi l’accordo. Per la società il rinnovo di Jack è fondamentale.

Meno prioritaria la scelta per gli altri due. Venuti ha avuto qualche svarione in stagione ed è attualmente una alternativa a Dodò. Utile però il suo status di giocatore cresciuto nel vivaio al fine della registrazione nelle competizioni sia europee che nazionali.

Per Saponara invece il discorso è diverso. Italiano lo stima, lo considera un suo uomo e il rapporto è ricambiato anche da parte del giocatore, ma il suo impiego non è elevatissimo come minutaggio. Probabile però che al prezzo e alle condizioni giuste si possa arrivare anche in questo caso ad un accordo

Come riporta invece il Corriere dello sport in estate si era stabilito che se Pierluigi Gollini non avesse trovato in Firenze la piazza giusta, sarebbe stata rivalutata l’opportunità del suo riscatto. Potrebbe essere fatto già a gennaio. Il rendimento del portiere è stato altalenante . L’iniziale rotazione fra lui e Terraciano sembra essere terminata a fronte di alcune papere clamorose che se confrontate con le ottime prestazioni del suo rivale hanno reso inevitabile la scelta di Italiano di relegarlo a secondo in maniera definitiva

Nel frattempo, ieri al centro sportivo ha fatto visita Graziano Battistini, procuratore di Alessio Cragno, vecchio obiettivo Viola e oggi al Monza, dove sta trovando le stesse difficoltà di Gollini. Possibile un tentativo di cambiare aria a breve per entrambi

chimico, appassionato di calcio, di tattiche e statistiche

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato