Connect with us

home

Il Napoli è inarrestabile, il Milan tiene. E le sfide di oggi diranno chi è fuori dalla lotta scudetto

Il Sabato della trediscesima giornata ha detto molto.

La Domenica potrebbe dire anche di più

Il Napoli vince lo scontro diretto in casa della seconda in classifica, l’Atalanta e allunga in classifica ribaltando l’iniziale svantaggio dovuto al rigore di Lookman.

Con i gol di Osimhen e Elmas il Napoli espugna il Gewiss Stadium e va a piu 8 sui bergamaschi che vengono superati dal Milan in serata

Proprio i rossoneri campioni d’Italia sembrano gli unici a poter tenere botta al Napoli e ora dopo il 2-1 nel finale allo Spezia sono ora a meno 6.

Ma se il sabato ci ha detto chi si mette in scia del Napoli e può competere per lo scudetto nella seconda fase di stagione, quando tutto ricomincerà sotto una nuova aura, la domenica potrebbe dirci chi invece sarà già fuori dalla lotta per il titolo.

RomaLazio e Juventus- Inter sono i due match che diranno chi è ancora in pista e chi no

Roma e Lazio sono a 25 e 24 punti rispettivamente. La vincente del derby oltre a puntellare il sentitissimo dominio cittadino della Capitale si porterebbe a meno 7 o meno 8 dalla capolista che ieri è arrivata a 35 punti.

Per chi vince il derby c’è ancora speranze di lotta per il titolo.

Va detto però che probabilmente le romane vedono la lotta per lo Scudetto più come una chimera che altro, e che i veri obiettivi siano altri.

Sia l’obiettivo minimo (l’Europa) che quello massimo (l’Europa che conta della Champions) sarebbero sicuramente ancora alla portata anche in caso di sconfitta per entrambe. Meglio vincere, certo, per la città, per il tifo e per il peso che una vittoria nel derby si porta dietro

Stessa considerazione invece non si può fare per Juventus e Inter che si affrontano nel posticipo serale allo Juventus Stadium. Loro sono partite con chiare e precise velleità di vittoria del titolo e la classifica parla chiaro

Inter 24 punti, Juventus 22. Chi perde oggi si troverebbe a -11 (l’Inter) o -13 (la Juventus) dal Napoli. Probabilmente troppi punti e troppe squadre in mezzo per poter pensare di essere ancora in corsa per il titolo a meno di sconvolgimenti onestamente difficilmente ipotizzabili.

La partita delle 20.45 sarà quindi decisiva. Non nel bene, ma nel male.

E questo alimenterà sicuramente una grande tensione nel prepartita. Chi saprà affrontarla meglio probabilmente vincerà la partita.

chimico, appassionato di calcio, di tattiche e statistiche

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home