Connect with us

Champions League

Inter, vittoria con l’aiutino? Dalla Spagna arrivano gli strali dei media per l’arbitro Vincic

Il Barcellona non ci sta e recrimina per l’arbitraggio di Vincic che prima ha annullato un gol ai catalani per un fallo di mano di Ansu apparso del tutto ininfluente ai fini della giocata e poi si è perso un chiarissimo fallo di mano di Dumfries in area e non ha concesso il rigore agli spagnoli

Questi i commenti dei media spagnoli:

As:

Xavi reclama un rigore di Dumfries: “Sono i*******o. Non capisco niente”.

Sport
“La Champions si complica”
Il Barcellona perde a Milano ed sarà costretto a battere l’Inter mercoledì per restare in vita. L’arbitro ha annullato un gol di Pedri per mano di Ansu e si è perso un netto rigore dei nerazzurri nei minuti di recupero. Xavi: “Sono arrabbiato per l’arbitraggio. È stata un’ingiustizia”.

Mundo Deportivo
“Mani in alto”
Il Barcellona aggiunge un altro ko europeo: è caduto a Milano e mercoledì dovrà battere l’Inter per ambire agli ottavi. Il VAR ha ignorato un rigore molto netto di Dumfries e ha precedentemente annullato un gol valido a Pedri. Xavi scoppia: “E’ un’ingiustizia, sono molto i*******o. L’arbitro dovrebbe dare spiegazioni. Per me la mano dell’interista è molto chiara, non ci capiamo niente”.

In Italia, ovviamente, i giornali la vedono diversamente:

Corriere dello Sport: Sono due le zone d’ombra nella direzione di Vincic, l’arbitro designato per la sfida tra Inter e Barcellona. Il primo riguarda l’episodio del rigore/offside, nel quale commette due errori gravi: penalty da vedere in campo e ripresa del gioco non con il fuorigioco, ma con decisione del campo (pallone fuori, rimessa per il Barça).

Qualche incertezza in più, invece, sul presunto fallo di mano di Dumfries che fa recriminare i catalani. L’olandese tocca con la mano destra, ma non arriva il rigore: o sfiora e gli vale un’autogiocata, oppure, in assenza di certezze, vale la decisione del campo. Il saldo finale, per il Corriere dello Sport, è negativo: 4,5 il voto assegnato al fischietto sloveno.

La Gazzetta dello Sport: “Fa praticamente tutto il VAR […]: nel bene, nel… mani e nell’incertezza. Primo episodio, minuto 22’: duellando per il pallone con Correa, Garcia commette evidente fallo di mano ma il rigore non viene concesso perché precedentemente – con l’ausilio del video, legittimo in quanto Martinez non tocca il pallone – esiste un fuorigioco impattante proprio di Lautaro nel contendere il pallone a Christensen. È un offside antecedente al colpo di… mano: decisivo.

Secondo episodio al 66′: su cross da destra, Onana tocca di mano ma fra il gesto del portiere e il gol di Pedri c’è una manata di Ansu Fati che azzera tutto. L’1-1 è annullato. Terzo episodio al 90’: qui l’arbitro Vincic ammette di non essersi accorto di nulla; il VAR pare certificare la non-certezza di tocco – col polso destro – di Dumfries che chiude l’episodio”.

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Champions League