Connect with us

Champions League

Juve: crisi generale o colpa delle assenze?

La sconfitta interna col Benfica apre scenari cupi in casa Juventus

Gli zero punti in Champions mettono seriamente a rischio la qualificazione che può essere ancora possibile solo con un evidente cambio di marcia.

L’importante è capire dove stanno i problemi. È il passo fondamentale per andare a risolverli. Altrimenti si gira a vuoto

In questi termini la sensazione che si è avuta nelle ore fra Salernitana e Benfica è stata quella di una squadra che ha involontariamente forse, trovato n Var l’alibi perfetto.

L’andamento del match aveva mandato segnali chiarissimi aldila dei punti presi,non presi,delle telecamere e delle linee tracciate.

La squadra non poteva ripresentarsi allo stesso modo con il Benfica. Ma lo ha fatto. E lo ha fatto perché al momento sembra non poter fare altro.

La squadra gioca male e non sa esprimere un valido calcio che vada oltre l’estemporaneità e i colpi dei singoli. Quindi dove il divario tecnico è marcato bene o male la squadra si impone ( o ci va vicino), dove il gap diminuisce aumentano le sofferenze e conseguentemente i risultati calano.

Ma chi sono questi singoli in ross che alzano il livello?

A inizio stagione la risposta era facile!Vlahovic,Pogba,Chiesa,DiMaria,Bonucci,Bremer,Cuadrado….magari Locatelli

Ora la risposta è più complicata. Chiesa non c’è e si sapeva. Pogba non c’è e non ci sarà! DiMaria non c’era e ora c’è con cautela. Bonucci ha qualche anno in più e un Chiellini in meno. Bremer e Locatelli non riescono ancora a fare il salto di livello. Cuadrado è in fase calante,speriamo sia una fase,ma l età non aiuta.

Vlahovic,insieme ora a Milik sembrano gli unici a incidere un po’,ma spesso sono troppo soli.

Ok. Quindi colpa di Allegri! No. O quantomeno non solo!

Infatti molte delle situazioni che si sono verificate erano assolutamente prevedibili.

La possibilità che Pogba che da tre stagioni si porta dietro infortuni più o meno rognosi si trovasse in una situazione simile e con l’occhio al mondiale andava tenuta in considerazione

Che Bonucci e Cuadrado invecchiassero lo diceva la natura. DeLigt era stato acquistato per dare il cambio a Bonucci. È stato venduto ed il suo sostituto è stato Bonucci. Lasciando stare l’aspetto finanziario è poco chiara come scelta tecnica.

DiMaria ha chiaramente lanciato messaggi legati alla sua necessità ( e sottolineo Sua) di giocare un anno in Europa per il mondiale. E poi di voler tornare in Argentina. La Juve è una vetrina per il mondiale. Un allenamento lungo tre mesi per arrivare in forma in Qatar.

Se un muscolo tira o un’affaticamento è dietro l’angolo, come si fa in allenamento, ci si ferma o al massimo si corricchia.

Ed ecco che quindi la proprietà e la squadra mercato si lancia prepotentemente in testa alle gerarchie dei colpevoli.

Ma aldila dei colpevoli la situazione va risolta. Una eliminazione ai gironi di Champions sarebbe un danno finanziario e di immagine notevole. Una eventuale non qualificazione alla prossima champions sarebbe una vera e propria Caporetto.

E la possibilità non è così remota.

La stagione della Juve rischia di arrivare già compromessa alla sosta mondiale. Quanto meno per la Champions. E di questo passo col ritmo di partite fitto che c’è il rischio di compromettere anche la lotta Scudetto se non si cambia registro c’è

I problemi ci sono. Si conoscono. Sta al tecnico e all’entourage trovare soluzioni. Anche dolorose. Il sacrificio di alcuni big in favore di altri “Miretti” può essere una via praticabile.

La situazione clinica va migliorata e vanno analizzati i perché di tanti infortuni negli ultimi anni

Il lavoro è lungo. Complesso. Ma deve portare ad un risultato

 

 

 

 

 

chimico, appassionato di calcio, di tattiche e statistiche

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Champions League