Connect with us

home

Torino, le parole del Ds Vagnati: “Non rimpiangeremo Praet, i nostri giovani faranno la differenza”

Il Direttore Sportivo del Torino Davide Vagnati ha fatto il punto sul mercato appena concluso ritenendosi ampiamente soddisfatto del lavoro svolto dell’organico messo a disposizione del tecnico Juric

Queste le sue parole riportate da Tuttomercatoweb

“Nessun rimpianto per Praet, il Toro ha fatto il massimo. “E’ davvero così, il Leicester non ha voluto lasciarlo partire e non ci sono state problematiche economiche o di altro tipo” svela Davide Vagnati sulla fumata nera del ritorno del belga. E si sarebbe potuto concretizzare un altro ritorno che avrebbe avuto del clamoroso: “Brekalo ha fatto di tutto per venire di nuovo, ma non ci sembrava corretto – racconta il dt – e prendo soltanto giocatori che abbiano voglia di Toro e che credano nel progetto”. Così, chi era di troppo è stato accompagnato alla porta: “Faccio loro un grande in bocca al lupo e credo siano i colpi più importanti dell’estate – spiega Vagnati – perché non è mai bello quando si rimane fuori: Izzo e Verdi faranno bene, ringrazio Zaza perché due anni fa ha dato un contributo importante”.
La strada è improntata su tanti giovani e stranieri: “Schuurs può diventare un giocatore importante, Ilkhan è un 2004 che ha ampi margini di crescita, Karamoh può fare l’esterno o la punta centrale” la presentazione dell’uomo mercato sugli ultimi arrivati. Il problema resta la formula: “Ma è diverso rispetto al passato – precisa Vagnati – perché ci sono diritti di riscatto gestibili: mi riferisco a Lazaro, Vlasic e Miranchuk, mentre Radonjic non è a titolo definitivo ma sarà nostro”. Il serbo ex Marsiglia si è già messo in mostra: “Lo visionavamo da tempo, non aveva referenze positive e aveva fatto qualche passaggio a vuoto ma si è tagliato decisamente l’ingaggio e siamo convinti che ci possa dare tanto” dice sul talento già soprannominato “Maradonjic”.

Ora si aprono le partite del prolungamento di contratto di Lukic, “Qualche settimana fa ha avuto un colpo di calore (ride, ndr), adesso stiamo parlando e vedremo come si evolverà la situazione” spiega sull’ex capitano che andrà in scadenza nel 2024, e di Vagnati stesso, per il quale il termine è fissato a giugno: “Sono contento di essere qui, di notte dormo poco per cercare soluzioni e mi piacerebbe continuare: voglio costruire qualcosa di importante”.

(Fonte Tuttomercatoweb)

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home