Connect with us

home

Napoli, le parole di Spalletti prima della sfida contro il Monza

La conferenza stampa di Luciano Spalletti alla vigilia di Napoli-Monza e anche sui nuovo acquisti.

Raspadori
“Può farci pensare a qualcosa di diverso la completezza della rosa in generale.

Raspadori ci è utile in entrambi i moduli.

Ci sono elementi che ci permettono entrambe le situazioni, l’idea Raspadori nasce dal fatto che può darci cose diverse da quelle che già abbiamo, noi abbiamo la possibilità di farle entrambe…”

Abbiamo riempito le caselle, capisco lo stupore di chi sosteneva che eravamo disposti ad allenare un Napoli senza calciatori, ma non era così ed era necessario mettere dentro quei giocatori.

Nel concreto si lotta per diventare una squadra forte, un gruppo che si alleni sempre forte, equilibrato, con disponibilità forte come prima.

Siamo gli stessi di prima con meno esperienza, meno presenze in Champions, meno personalità. Koulibaly dopo due partite è già il miglior giocatore nel ruolo della Premier.

La società ha lavorato sicuramente bene, ha fatto un ottimo lavoro tenendo un occhio alle finanze della società.

Il lavoro dei calciatori ha permesso alla società di fare il lavoro che voleva: abbassare i costi e investire sul futuro.

Ndombele è arrivato con un biglietto da visita importante, mi colpisce l’entusiasmo con cui ha accettato di venire a Napoli.

Ha la nostra stessa voglia matta di far vincere il Napoli.

Lo ha fatto vedere a quelli della società che hanno instaurato la trattativa con lui, aveva questo desiderio.

Può giocare da tutte le parti, è un calciatore completo, che sa imbucare benissimo, che ha questo passaggio in verticale per chi attacca lo spazio forte tecnicamente che esce dalle situazioni anguste, nello stretto, gli piace più correre in avanti che all’indietro ma questo gli s’insegna.

Mina vagante siamo stati l’anno scorso. Bisogna riacquisire delle qualità, delle caratteristiche che non so se questo Napoli le ha.

Devo vederlo lavorare tutti insieme visti i nuovi arrivati.

Quelli dell’anno scorso hanno ripreso il discorso della scorsa stagione.

Su quelli che già conosco posso mettere la mano sul fuoco.

La differenza sarà come riusciremo a lavorare tutti insieme.

È un campionato difficile, in cui si giocherà ogni due giorno.

Bisognerà essere disponibili tutti per andare a pulire le cose per i compagni di squadra, bisognerà pensare al collettivo.


Non so quale sia la squadra che si è rinforzata di più.

Ci hanno messo mano tante squadre ad andare a prendere i calciatori facendo valutazioni diverse da noi che siamo stati attenti ai costi e a ringiovanire la squadra.

Altri hanno fatto investimenti anche per vincere subito.

Tutte si sono rinforzate, Inter Milan Juventus moltissimo, la Roma, la Lazio ha fatto tanti acquisti.

Il Monza mi sembra che abbia fatto 13-14 acquisti, è una squadra forte, non si gioca semplicemente contro una promossa, si gioca contro persone che hanno fatto la storia del calcio degli ultimi trent’anni.

Solo Galliani poteva convincere del progetto Monza gente Pessina, Caprari, Sensi, lo stesso Petagna che ha lasciato Napoli solo perché voleva giocare di più.

È un ragazzo d’oro, a me ha dato molto, io lo ringrazierò.

Stroppa è un allenatore moderno, mi aspetto un Monza forte.

Dobbiamo riuscire ad essere squadra che sta bene in campo e che sa soffrire come dimostrato contro il Verona.

Troveremo una squadra molto più tecnica. Se non si ha la testa giusta, sarà una difficoltà dura da superare.

Olivera si sta allenando con regolarità, sta apprendendo cose nuove perché è mancato durante la preparazione.

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home