Connect with us

home

Accade oggi, il 6 agosto del 1971 nasce Federico Giunti

Federico Giunti nasce a Perugia, il 6 agosto del 1971.

E’ un allenatore di calcio ed ex centrocampista.

Ha legato la sua attività agonistica prettamente al Perugia con cui a metà degli anni 1990 è stato protagonista, fino a diventarne capitano, della scalata dalla Serie C1 alla A.

A metà degli anni 1980 inizia a giocare a calcio alle giovanili del Città di Castello,disputando quattro stagioni dilettantistiche, fino alla conquista del titolo regionale di Promozione nel 1991.

Passa quindi al Perugia, in Serie C1, totalizza 20 presenze e 28 nell’annata 1992-1993 .

La stagione 1993/94 è quella dell’approdo in Serie B e Giunti contribuisce alla vittoria del campionato.

La sua prima stagione in cadetteria è tra le migliori della sua carriera, con 7 marcature in 29 partite.

L’annata seguente, i Grifoni raggiungono la promozione in Serie A.

Divenuto il capitano dei biancorossi debutta in Serie A.


Il campionato 1996/97 si conclude con la retrocessione del Perugia in Serie B, nell’estate seguente si trasferisce al Parma.

La stagione 1997/98 scende in campo solo 13 volte.

Nella sessione invernale passa al Milan vincendo lo scudetto.

Col Diavolo Giunti disputa altre due stagioni, caratterizzate da due soli goal.

Il primo nel 1999 in Champions League al Galatasaray, e l’altra nel 2001 in campionato, trasformando un calcio di punizione in un derby dove il Milan si impose per 6 a 0 contro i rivali dell’Inter.


A luglio 2001 si accasa al Brescia di Roberto Baggio e le presenze stagionali sono 27 con 2 reti.

Nella stagione seguente il cattivo rapporto con l’allenatore Carlo Mazzone e la concorrenza nel ruolo col più titolato neoacquisto Josep Guardiola,lo costringono a cambiare suqdra e si accasa al Beşiktaş.

Giunti si laurea campione turco nello stesso anno.


Nell’estate 2004 si accasa al Bologna e nel 2005 passa al Chievo, con cui raggiunge la qualificazione europea.


Nel campionato 2006-2007 Luigi Delneri, non appena tornato sulla panchina clivense, relega il giocatore ai margini della rosa.


Giunti resta a Verona nella prima parte d’annata 2007/08, in serie cadetta, ma anche il nuovo allenatore gialloblù, Giuseppe Iachini, non lo utilizza.


Visto lo scarso utilizzo a gennaio 2008 è ceduto in prestito al Treviso di Giuseppe Pillon, con cui a fine stagione chiude la carriera agonistica.


Nel 2009 è nominato allenatore degli Allievi Nazionali del Perugia.

A luglio 2010 assume la guida della squadra Berretti del Foligno.

il 14 dicembre successivo è nominato allenatore in prima squadra dei Falchetti, da cui è esonerato il 20 aprile 2011 con la compagine relegata a un punto dall’ultimo posto.

Il 5 luglio 2012 acquisisce a Coverciano il titolo di allenatore di Prima Categoria UEFA Pro

Dal 24 ottobre seguente è nominato allenatore del Castel Rigone, in Serie D.

Coi lacustri inanella 18 risultati utili consecutivi che portano i biancoblù dai bassifondi alla testa della classifica.

Nel marzo 2013, dopo la sconfitta col Bastia è esonerato per divergenze con la società.

Il 22 novembre dello stesso anno diventa allenatore del Gualdo Casacastalda, in Serie D.

Negli umbri sta per due stagioni, entrambe concluse a metà classifica.
Il 18 giugno 2015 ritorna alla guida del Foligno, ancora in Serie D. da cui viene tuttavia esonerato il 22 settembre seguente a causa del negativo avvio di stagione.

Il 18 giugno 2016 diviene l’allenatore della Maceratese, in Lega Pro.

Il 23 giugno 2017 torna a Perugia come tecnico della prima squadra.


Il 29 dicembre 2018 è richiamato da un altro suo ex club, il Milan, che gli affida la panchina della squadra Primavera.

La prima stagione a Milanello è negativa, non riuscendo a evitare alla compagine rossonera la retrocessione nel Campionato Primavera 2.

nella stagione seguente ottiene l’immediato ritorno nel Campionato Primavera 1.

Rimane alla guida della squadra giovanile rossonera fino all’aprile 2022, quando viene esonerato.n

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…




Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home