Connect with us

home

Accade oggi, il 5 agosto del 1961 nasce Dario Bonetti

Dario Bonetti nasce a Brescia il 5 agosto del 1961.

E’ un allenatore di calcio ed ex difensore.


Detiene il record del maggior numero di giornate di squalifica in Serie A ben 39.


Iniziò la carriera in Serie B nel Brescia, per poi passare alla Roma dove esordisce in Serie A nel novembre 1980 in Roma-Udinese e in seguito Nils Liedholm lo schiera titolare.

Vince la coppa Italia sconfiggendo il Torino. L’anno successivo la Roma raggiunse il terzo posto.

Nel 1982 viene ceduto in prestito alla Sampdoria, per poi tornare a Roma l’anno successivo rimanendo sino al 1986.

Giocò da titolare la finale di Coppa dei Campioni dell’Olimpico il 30 maggio 1984.


La carriera è proseguita nella massima con Milan, Juventus, Verona, Sampdoria.

Ha vinto quattro Coppa Italia tre con la Roma e una con la Juventus.

Una Coppa UEFA coi bianconeri, una Supercoppa italiana con la Sampdoria.

Ha terminato la carriera alla SPAL con la retrocessione in Serie C.


Inizia la carriera da allenatore con la Sestrese in serie D dove arriva secondo.

Dal 12 maggio è stato vice del fratello Ivano al Dundee in Scottish Premier League.


La prima stagione la squadra arriva sesta e nella seconda viene esonerato.


Il 28 febbraio 2005 è chiamato sulla panchina del Potenza militante in Serie C2 girone C ottenendo la salvezza.


L’anno successivo è chiamato nel Campionato di calcio ungherese sulla panchina del FC Sopron.

Nel 2006 dopo aver raggiunto la salvezza viene esonerato.

Il 20 marzo 2007 è richiamato e salva la squadra.


Il 22 giugno 2007 è chiamato ad allenare il Gallipoli militante in Serie C1 girone B.

Il 10 marzo 2008 con la squadra al terzo posto, si dimette dopo la dura contestazione.

L’8 dicembre 2008 viene nominato allenatore della Juve Stabia, militante in Lega Pro Prima Divisione girone B.

Il 2 marzo 2009 dopo la viene esonerato per scarsi risultati.


Il 24 giugno firma per due anni con la Dinamo Bucarest.

Si qualifica alla fase a gironi della Coppa UEFA .

Il 5 ottobre viene esonerato dopo la sconfitta in casa per 0-1 col Panathīnaïkos.

Il 10 novembre viene nominato allenatore del Pescina voluto fortemente dal fratello Ivano che da tre anni ricopre il ruolo di ds.

Il 15 febbraio 2010 dopo dieci partite viene esonerato insieme a suo fratello Ivano a causa del penultimo posto in classifica.


Il 21 luglio 2010 firma un contratto biennale per la nazionale africana della Zambia.

L’11 ottobre 2011 viene esonerato dopo aver centrato, la storica qualificazione in Coppa d’Africa.


Il 10 aprile 2012 ritorna sulla panchina del Dinamo Bucarest Con cui conquista la Coppa di Romania e Supercoppa di Romania.

Il 14 novembre viene esonerato per divergenze con la società.


Il 17 giugno 2016 viene ingaggiato dal Târgu Mureș, militante nella Liga I rumena.

Si dimette il 6 agosto per motivi personali.


Terza esperienza alla Dinamo Bucarest.

Il 15 luglio 2021 viene richiamato sulla panchina della Dinamo Bucarest per la terza volta.

Viene esonerato nel 2021 dopo la sconfitta per 6-0 nel derby contro la Steaua Bucarest.




Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…




Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home