Connect with us

Calciomercato

Serie A: se vendiamo a 100milioni e ricompriamo a zero….

In Italia non arrivano più i grandi campioni.

La Serie A non è più attrattiva

Le società italiane non possono più spendere cifre folli per i giocatori di livello mondiale.

 

Sono tre tipiche frasi che sentiamo pronunciare in maniera ossessivo-compulsiva ad ogni sessione di mercato.

Tutto corretto, per carità! Sono tutte affermazione vere o che hanno un loro fondo di verità e, ahinoi, i risultati delle coppe europee sono lì a dimostrarlo, anche se potremmo fare anche altre valutazioni su diverse situazioni.

Però c’è un rovescio della medaglia: prendiamo alcune delle principali trattative di mercato chiuse in Serie A

 

Lukaku e Pogba non possono non considerarsi due big: magari vengono da una o più stagioni difficili, ma dei big che hanno un peso netto e importante all’interno delle loro nazionali e che lo hanno sempre voluto avere anche all’interno del loro clun, indipendentemente da quello che era il valore.

Ma se vendiamo Lukaku e Pogba a 100 milioni e li riprendiamo a zero (o poco più) più che noi a non avere appeal, forse è all’estero che hanno problemi di gigantismo e bulimia che poi non riescono a gestire. E di questo passo, per quanto ricchi si possa essere, gli esborsi folli potrebbero andare a riequilibrare il sistema, se non dal punto di vista finanziario, magari da quello tecnico

DiMaria è un fine carriera, forse un caso a parte e lo lascerei come tale

DeKetelaere è uno dei migliori prospetti giovani che siano in circolazione. 35 milioni per un giocatore che a poco più di 21 anni è gia un potenziale protagonista del calcio europeo è una cifra alta, ma che ha dietro una logica da grandissima squadra. Più grande del Real Madrid, del Psg, del Barcellona…vado a prendermi il meglio che il mercato under 21 presenti e gli faccio vestire la maglia della mia squadra.

Allora forse in un momento in cui veramente le squadre italiane non possono tirare fuori 100 milioni a stagione, la capacità di andare a prendere quei giocatori finiti in una superpotenza che non si è accorta che una squadra con più di 20 titolari non può esistere o altri che andranno invece a costare 100milioni fra 5 / 7 anni è forse la soluzione più saggia per colmare quel gap con altri campionati (la Premier su tutti) che in questo momento c’è e sembra evidente

chimico, appassionato di calcio, di tattiche e statistiche

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…




Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato