Connect with us

home

Nel 1979 nasce Corrado Colombo

Corrado Mario Colombo nasce nel 1979 a Vimercate.

E’ un ex calciatore.


Inizia la sua carriera nell’Atalanta, con cui vince il Campionato 1997/98 realizzando 9 reti.

Nella stagione 1998/99 esordisce in prima squadra in Serie B.

Nel 1999/00 dopo aver iniziato la stagione ancora nell’Atalanta, passa in prestito alla Pistoiese, essendo chiuso dal nuovo acquisto Claudio Caniggia.

Rientrato a Bergamo, viene ceduto in comproprietà all’Inter, come parziale contropartita nel passaggio di Nicola Ventola agli orobici.

Con i nerazzurri esordisce in Coppa Uefa e in Campionato realizzando un gol in entrambe le competizioni.

Nel mercato autunnale viene ceduto in prestito al Torino con cui ottiene la promozione in Serie A.


Ritorna poi per una stagione all’Atalanta, ma nel 2002 fino al 2006 viene ceduto in comproprietà alla Sampdoria con cui ottiene la promozione in Serie A.

Negli anni rimane viene ceduto in prestito al Piacenza, al Livorno e all’Ascoli.

Nelle Marche disputa la prima parte nella stagione 2005/2006, prima di essere richiamato alla Sampdoria per sostituire gli infortunati Emiliano Bonazzoli e Fabio Bazzani.


Nell’agosto 2006 la Sampdoria lo cede in comproprietà al Brescia senza mai andare a segno.


nella sessione invernale del calciomercato si trasferisce allo Spezia, sempre in comproprietà.

Con i liguri realizza 8 reti in 17 partite di campionato e contribuisce alla salvezza.


Riconfermato anche per la stagione successiva, nel gennaio 2008 il Pisa acquista metà del suo cartellino.

Nel giugno successivo la squadra toscana riscatta l’intero cartellino dalla Sampdoria per poi cederlo subito dopo l’inizio del campionato al Bari.

Al termine della sessione viene escluso dalla lista selezionati a causa della mancata cessione di Rey Volpato al Piacenza.


Nel 2009 Volpato passa agli emiliani e Colombo viene reintegrato nella rosa.

Con i pugliesi ottiene la sua terza promozione in Serie A., disputando 16 partite con 3 reti.


Il 31 agosto 2009 passa a titolo definitivo al Verona formazione di Lega Pro con cui realizza 3

.Al termine del campionato rescinde il contratto e firma per lo Spezia.

Rimane agli aquilotti e indossa la fascia di capitano.


In scadenza di contratto con lo Spezia ne 2011 torna alla Pistoiese, in Serie D.

Dopo aver segnato una rete in 7 partite, il 7 novembre rescinde consensualmente il contratto con la squadra.

Il 2 dicembre seguente firma con il Tuttocuoio, militante nello stesso girone della Serie D.

In soli sei mesi con la squadra neroverde segna 12 reti.

Nella stagione successiva ottiene con il Tuttocuoio la promozione in Lega Pro Seconda Divisione, vincendo il proprio girone.

Rimane nella seguente stagione dove non gioca nei primi mesi di campionato a causa della squalifica per il calcioscommesse e per i postumi di un infortunio.


Il 27 novembre 2015 rescinde, per motivi personali.

Tre giorni dopo inizia ad allenarsi con la Pistoiese e rinnova per un’altra stagione.

Al termine del campionato di Lega Pro 2016-2017, concluso con la salvezza, annuncia il proprio ritiro.

Nel luglio torna sui suoi passi e firma per il Quarrata, in Promozione.

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…




Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home