Connect with us

Calciomercato

Napoli: Tra ultimatum e mancati rinnovi, due big azzurri sono ad un passo dall’addio

Riflessioni, che quasi ti scoppia la testa. Storie dentro ad altre storie, diventate poi leggenda, record, primato assoluto che mai nessuno nella storia. Dries Mertens è l’uomo, che più di chiunque altro, ha urlato ‘Gol’ con la maglia del Napoli. Ed ora quell’urlo s’è fermato in gola, strozzato dalle schermaglie per un rinnovo di contratto che sembra sempre più distante. Da un estremo, all’altro, dall’attacco al portiere, che pure rischia di cambiare nella prossima stagione. David Ospina si è preso del tempo per riflettere sull’offerta arrivata dal Napoli, ma quel tempi si è dilatato e si è fatto silenzio che sembra stavolta manifestare dissenso.

L’ultimo Ciro

Come un Samurai, all’ultima battaglia. Mertens si è messo in stand-by, perché la sua volontà era palese e l’aveva espressa a più riprese: sognava di restare, di allungare nella vetta dei marcatori all-time e aggiungere reti alle 148 già realizzate. Le volontà però non sembrano incontrasi e la distanza è diventato grande freddo. Il Napoli non ha risposto alla mail dei legali del belga, in cui si chiedeva un ingaggio da 2,4 a stagione per 2 anni, con un bonus una tantum alla firma di 1,6 ed altri bonus. Serve dunque che qualcuno dia nuova impulso ad una vicenda che sembra essersi arenata, con la sensazione crescente che si stia consumando un lungo addio.

David attende, ma si allontana

Ospina, di fatto sempre titolare dal suo arrivo al Napoli nell’estate del 2018. Con Meret che doveva essere titolare nei piani della società ma che, nei fatti, è sempre finito dietro al colombiano. Ora il contratto è in scadenza e le trattative sono più che bloccate: De Laurentiis ha messo sul piatto i biennale da 2 milioni, Ospina ha rimandato ogni discorso facendo capire che vorrebbe almeno tre anni di contratto e pure tre milioni di ingaggio. Distanze che sono grandi, enormi nell’estate in cui il Napoli ha messo in cima alla lista dei propri bisogni quello di abbassare il monte ingaggi. De Laurentiis è stato chiaro, non solo a parole, perché il caso Insigne ha confermato che il presidente non farà eccezioni e non guarderà in faccia alla storia. Mertens e Ospina sono così sospesi, dentro attese infinite che rischiano di essere un lento cammino verso l’addio.

Fonte: Tuttomercatoweb

Redattore, appassionato di calcio italiano ed estero... Curo e seguo con molta attenzione tutti i migliori campionati esteri.

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…




Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato