Connect with us

home

Volata salvezza per 4: i minuti di recupero cambiano gli scenari e ora…

A due giornate dalla fine, non c’è solo l’incredibile rimonta della Salernitana di Nicola ma anche una serie di storie intrecciate tra Cagliari, Genova (entrambe le sponde cittadine) e Venezia che possono arrivare a scalfire le poche certezze dello Spezia

La 36a giornata da questo punto di vista ha regalato colpi di scena incredibili, tutti ben oltre il novantesimo minuto.

Se non esistesse il recupero al termine dei novanta minuti di gioco regolamentari, la situazione per la lotta salvezza dopo la terzultima giornata sarebbe decisamente più chiara: Venezia e Genoa in Serie B e Cagliari con un piede e mezzo in cadetteria, con la Salernitana salva praticamente come Sampdoria e Spezia. E invece no: prima il rigore di Criscito al 95′ per il 2-1 sulla Juventus, poi la rete al 93′ di Johnsen per il 4-3 del Venezia sul Bologna e poi quella di Altare addirittura al 99′ per l’1-1 del Cagliari nello scontro diretto in casa della Salernitana. Tutto rimandato, per tutti.

IL CALENDARIO DELLA SALERNITANA

La Salernitana a livello di calendario sembra essere la formazione sulla carta messa meglio. L’Empoli al Castellani e poi l’Udinese in casa, due formazioni che hanno già raggiunto i propri obiettivi stagionali e quindi, pur lottando per i tre punti, avranno meno motivazioni da mettere in campo.

IL CALENDARIO DEL CAGLIARI

Decisamente più complicato il discorso per il Cagliari che per tenere il passo della Salernitana, e potrebbe non bastare, deve fare risultato in casa contro l’Inter impossibilitata a lasciare punti per strada nella corsa verso lo scudetto. L’ultima giornata poi c’è la sfida esterna contro il Venezia, probabilmente già retrocesso. Tutto o quasi dipenderà dal 37° turno.

IL CALENDARIO DEL GENOA

Il successo in rimonta nel finale contro la Juventus ha dimostrato che niente è impossibile, soprattutto quando le motivazioni in campo cambiano. Il calendario del Genoa sulla carta è molto complicato, così come la salvezza del resto a questo punto, ma il Grifone vuole lottare fino alla fine cercando di conquistare sei punti vincendo a Napoli, nell’ultima gara al Maradona di Insigne, e poi in casa contro il Bologna.

IL CALENDARIO DEL VENEZIA

Disperato è un eufemismo per descrivere la situazione del Venezia che fino al 93′ della sfida contro il Bologna era retrocesso, così come fino al 99′ di Salernitana-Cagliari. Il fato calcistico gli ha regalato un’altra giornata di speranza, ma per mantenere la categoria deve succedere l’imponderabile su diversi cambi. Non è da escludere visto l’ultima giornata, però servono due vittorie – tra cui all’Olimpico contro la Roma – e sperare, sperare, sperare.

(Fonte Sportmediaset)

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home