Connect with us

home

Roma, la Conference League costa fatica e punti: giocate oltre 50 partite con una panchina troppo corta

L’Europa da’ l’Europa toglie, lo sa bene anche Mourinho che nella conferenza prima di Leicester-Roma ha parlato dei punti persi in campionato a causa del doppio impegno: “Abbiamo giocato 13 partite, abbiamo viaggiato, sofferto e pagato tanto, anche in campionato per aver giocato ogni 3 giorni”. I numeri della Roma dopo le gare di Conference o i turni infrasettimanali certificano le parole, mai banali, dello Special One. Su 16 partite la Roma è riuscita solo 6 volte a portare a casa la vittoria, nelle restanti 10 sono arrivate 5 sconfitte e 5 pareggi. Almeno 15 i punti lasciati per strada dalla squadra dello Special One. Tanti i risultati che hanno compromesso la qualificazione in Champions come lo 0-0 di ieri contro il Bologna o la sconfitta di Verona ad inizio anno. Anche gli errori arbitrali hanno influito sui risultati ottenuti dai giallorossi: come ad esempio il rigore concesso al Venezia o l’evidente penalty non assegnato per un fallo su Zaniolo nel derby d’andata. Non solo la Roma soffre il doppio impegno, a parte Liverpool e Manchester City che ormai giocano uno sport a parte, le altre semifinaliste europee hanno tutte faticato. West Ham, Villareal, Marsiglia e il Leicester sono state tutte sconfitte nei loro rispettivi campionati.

Tanti cambi rispetto alla sfida contro il Leicester. Mourinho ha lasciato in panchina 5 titolari della sfida europea, sei considerando anche Mkhitaryan che starà fermo ai box per 20 giorni. Non aveva mai stravolto così tanto la formazione e il turnover ha deluso le aspettative: “Siamo una squadra con i nostri limiti”. Dall’oggetto misterioso Maitland-Niles a Felix, le riserve ieri hanno creato poco nella prima frazione di gioco. Il talento della primavera giallorossa dopo la doppietta di Genova non ha saputo imporsi nel campionato maggiore nonostante le diverse opportunità concesse dal tecnico.

Lo Special One aveva già ribadito l’importanza di investire tanto sul mercato per colmare le differenze tecniche con le altre, la prossima sessione sarà fondamentale. I giallorossi hanno bisogno di 11 titolari che possano lottare tutto l’anno per il quarto posto e dei cambi che permettano di giocare tre competizioni. 

Redattore, appassionato di calcio italiano ed estero... Curo e seguo con molta attenzione tutti i migliori campionati esteri.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home