Connect with us

Calciomercato

Giuseppe Falcao: “La Roma non penserà al Leicester. Inzaghi uno dei migliori”

Intervistato telefonicamente ai microfoni di iminter.it, Giuseppe Falcao, opinionista e speaker radiofonico della trasmissione “Il Diabolico e il Divino in onda sui 90 FM di New Sound Level insieme a Gabriele Ziantoni e Simone Elleppi e nonché figlio di Paulo Roberto, centrocampista della Roma degli anni 80, ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della sfida delle ore 18 di domani sera tra l’Inter e la Roma dell’ex Josè Mourinho.

Queste le sue parole:

La Roma di Mourinho è l’avversario peggiore a oggi per la squadra nerazzurra. Secondo lei chi potrebbe mettere in difficoltà la squadra di Inzaghi, vista l’assenza di Zaniolo?

“La Roma attraversa un ottimo momento di forma visto che in campionato non perde da 12 partite e l’abbiamo visto anche a Napoli dove la squadra di Mourinho ha raccolto un pareggio che le va stretto considerata la prestazione con la quale ha chiuso la partita la squadra del tecnico portoghese. E quindi si, la Roma è un avversario pericoloso per l’Inter visto che arriva da una partita impegnativa come il derby. Tammy Abraham è quello che per per caratteristiche può dar fastidio di più all’Inter”.

Dopo le parole di Mourinho nel post gara contro il Napoli ma vista anche la designazione arbitrale per la gara di domani che partita si aspetta visto che si tratta anche del ritorno del tecnico portoghese a San Siro? 

“Mi ha lasciato molto perplesso la designazione di Sozza, arbitro di Seregno, in provincia di Monza che abita a 25 kilometri dal capoluogo lombardo ed è nato proprio a Milano. Io avrei fatto una scelta diversa e sentendo le parole di Mourinho sembra sia fatto apposto. Mi aspetto una partita equilibrata anche se naturalmente l’Inter è favorita visto che ha stimoli diversi, anche se credo che la Roma giocherà una partita seria considerato che poi ci saranno cinque giorni per recuperare in vista della sfida di Conference League. La Roma giocherà al 100% proprio perché il quarto posto dista pochi punti e bisogna crederci, ma bisogna difendere comunque anche il quinto posto che a oggi ti porta in Europa League”.

Si aspettava che Inzaghi potesse fare così bene? Visto che a oggi dopo la Super coppa Italiana potrebbe vincere anche l’accoppiata scudetto e Coppa Italia..

“Simone Inzaghi non lo scopriamo certo oggi visto che ha fatto benissimo alla Lazio e non mi è particolarmente simpatico sia per gli atteggiamenti in campo che nel post gara ma anche dal punto di vista dialettico, anche se non gli si può dire nulla come allenatore visto che legge benissimo le partite ed è preparato. Secondo me sta facendo meglio di Conte visto che la squadra rispetto all’anno scorso si è indebolita ma sta  sta facendo comunque bene visto che ha vinto una Super coppa, è in finale di Coppa Italia ed è uscita agli ottavi di finale di Champions League giocando alla pari. Inzaghi è uno dei migliori allenatori italiani, ha un grande futuro davanti secondo me”.

La prossima sessione di mercato è ormai alle porte. Secondo Lei Dybala alla fine potrebbe arrivare all’Inter? E se si, quanto sposterebbe fare un’operazione dentro Dybala e fuori Lautaro Martinez? E cosa ti aspetti sul mercato dalla Roma..

” Credo che Dybala sia più forte di Lautaro Martinez anche se non mi convincono le sue condizioni fisiche visto che arriva da stagioni non positive. Lautaro Martinez è giovane e ha un potenziale importante, non so quanto converrebbe all’Inter fare questo tipo di investimento anche perchè poi c’è Dzeko che ha 36 anni e Sanchez che è sul mercato. Se tieni Lautaro Martinez e prendi Dybala a parametro zero allora fai una grande operazione di mercato. Se scambi i due invece non so quanto sarebbe utile all’Inter. Dalla Roma mi aspetto che faccia degli investimenti importanti cioè 3 colpi di livello, uno per reparto, ovvero un mercato alla Josè Mourinho”.

Cosa rappresenta Inter-Roma per lei?

“Sicuramente tante partite belle e il gol di Francesco Totti di cucchiaio a Julio Cesar. Poi mio padre stava per finire all’Inter nell’83, con il club nerazzurro che avrebbe fatto un grandissimo acquisto. Per fortuna Dino Viola bloccò tutto…”.

C’è un calciatore del passato dell’Inter che avresti voluto vedere alla Roma?

“Senza dubbio Ronaldo il fenomeno. Uno dei più grandi 9 di tutti i tempi.”

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato