Connect with us

Calciomercato

Pillole di calciomercato con le trattative e gli affari del 13 gennaio in Italia e all’estero

Benevento: c’è la firma di Forte

Francesco Forte sarà un nuovo rinforzo del Benevento. L’attaccante arriva dal Venezia e ha firmato un contratto di 3 anni. Operazione da 1,2 milioni di euro. 

Pordenone, Chrzanowski saluta: andrà al Wisla Plock

Adam Chrzanowski lascia il Pordenone. Il difensore classe ’99 passa al Wisla Plock, club della massima serie polacca.

Vicenza, ecco De Maio: contratto fino al 2025

E’ ufficiale l’arrivo di Sebastien De Maio al Vicenza a titolo definitivo: contratto fino al 2024. Il 34enne di proprietà dell’Udinese in questa stagione aveva collezionato appena 2 presenze in Serie A e altrettante in Coppa Italia.

Questo il comunicato del club: “La società LR Vicenza comunica di aver acquisito dall’Udinese Calcio, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive di Sebastien De Maio. Il calciatore ha sottoscritto un accordo sino al 30 giugno 2024.

De Maio, difensore centrale francese, classe ’87, in questa stagione con la maglia dell’Udinese è sceso in campo in 4 occasioni tra Serie A e Coppa Italia, siglando una rete. Da gennaio 2019, con la maglia dei bianconeri, ha registrato 59 presenze e siglato 4 reti.

Vanta 178 presenze e 7 reti siglate in Serie A con le maglie di Udinese, Bologna, Fiorentina, Genoa e Brescia; oltre che 129 presenze e 5 reti in Serie B con le maglie di Frosinone e Brescia.

Benvenuto Sebastien!”

Frosinone, ufficiale l’arrivo di Kalaj

Sergio Kalaj è un nuovo giocatore del Frosinone. Il difensore arriva dalla Carrarese.

Questo il comunicato del club gialloblù: “Il Frosinone Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Carrarese Calcio 1908 per l’acquisizione delle prestazioni sportive del calciatore Sergio Kalaj. Il difensore classe 2000 arriva a titolo definitivo e vestirà la maglia giallazzurra fino al 30 giugno 2026”.

Barone: “Vlahovic? Ci dica cosa vuole fare”

Prima del fischio d’inizio della sfida di Coppa Italia contro il Napoli, il direttore generale della Fiorentina Joe Barone ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset. Il dirigente viola si è soffermato così sul futuro di Vlahovic: “Ormai si parla tutti i giorni di lui ma abbiamo già detto tanto. Qualche giorno fa ho parlato con Dusan perché se vuole firmare a Firenze lo deve dire e firmare, altrimenti dica cosa vuole fare. Una società non può essere scacco di un giocatore, ma lui non sembra disposto a parlare. I 70 milioni dell’Arsenal sono la cifra giusta? Siamo seriamente intenzionati a valutare tutto, al momento non è arrivato niente ma se arriva valuteremo anche quella dell’Arsenal”.

Sampdoria, Lanna: “A gennaio mercato complesso ma valutiamo”

Marco Lanna, nuovo presidente della Sampdoria, si presentato oggi ufficialmente alla stampa. E in conferenza ha parlato anche del nuovo assetto societario e del calciomercato invernale: “L’avvocato Romei, il direttore sportivo Faggiano, ora anche Carlo Osti. Diciamo che il mio compito e quello supervisionare il tutto, lascio a loro la parte operativa. Il ritorno di Osti? Non ci sarà nessun problema con Faggiano, parliamo di persone intelligenti che con le giuste mansioni possono lavorare insieme per il bene della Samp. E’ una risorsa in più che ci può aiutare.

Quello di gennaio è un mercato complesso, ma stiamo valutando. D’Aversa? Ha la totale fiducia della società, che ha lavorato in condizioni molto complesse”.

Torino, ecco Fares: ora le visite

Il Torino si prepara ad accogliere Fares. Il giocatore è arrivato in città per sottoporsi alle visite mediche di rito prima di diventare un nuovo rinforzo granata a tutti gli effetti. 

Salernitana, parla Iervolino: “Sabatini è un vincente. Non spenderò un euro per giocatori che fanno scena: voglio i fatti”

Il nuovo numero uno della Salernitana si è presentato ufficialmente alla stampa. In conferenza sono stati tanti i temi affrontati da Danilo Iervolino che sul mercato in particolare ha dichiarato: “Ancora non ne abbiamo parlato sinceramente. Sabatini? Vuole parlarne con me prima. Lui è carico, è un vincente. All’inizio lui non sapeva la mia visione e io ero preoccupato perché lui è stato sempre in grandi club. Poi ci siamo fermati, e ci siamo piaciuti. Ha le idee chiare, una ferocia nel voler essere determinante che mi ha fatto impazzire. Ho sentito parole al miele da parte sua. Manca poco alla firma”. 

(Fonte SkySport)

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato