Connect with us

Calciomercato

Torino: Tra gennaio e giugno il club granata è pronto a salutare due pilastri della squadra

Andrea Belotti veste la maglia del Torino dall’estate 2015, Armando Izzo dal luglio 2018. Entrambi sono stati pilastri del Torino negli ultimi anni, ma ora che in casa granata s’è aperto un nuovo ciclo ecco che chi era indispensabile e centrale prima non lo è più adesso. Divorzi diversi, perché nel caso del capitano in crisi di gol da ormai un anno e mezzo (anche a causa degli infortuni) è più la voglia di misurarsi con un’altra realtà dopo aver dato tutto in granata. “Ci dovrebbe essere un indennizzo per le società che crescono i calciatori e poi li vedono andare via a parametro zero.

Belotti lo abbiamo pagato 8 milioni per prenderlo dal Palermo quando nemmeno loro ci credevano più di tanto. Ormai penso che se ne andrà senza lasciarci un euro. Se mi sento tradito? Ci ha dato tanto, noi altrettanto. Forse si aspettava che lo cedessi al Milan quattro anni fa ma non potevamo interrompere quel tipo di armonia.

Nel tempo ho capito che se un giocatore vuole partire, è meglio lasciarlo andare: se cambi nella testa i rischi di stress e infortuni aumentano”, ha dichiarato Urbano Cairo in una recente intervista. Il Torino in estate ha presentato la sua ultima offerta per il rinnovo del contratto, superiore ai 3 milioni di euro netti a stagione: Belotti ha detto no, per una questione di motivazioni ancor più che economica. E allora in estate sarà addio, non a gennaio, quando sarà libero da vincoli contrattuali.

Discorso diverso per Armando Izzo. Seppure congeniale alla difesa a tre di Juric, Izzo ha fin qui collezionato più minuti nelle due presenze in Coppa Italia che nelle 19 in Serie A. Ha un contratto ancora lungo, fino a giugno 2024. E per questo motivo il Torino spera a gennaio di cederlo a titolo definitivo. Non sarà semplice, oggi il club che si sta facendo avanti con più insistenza è il Cagliari, società che però lo prenderebbe solo in prestito inserendo nell’accordo un diritto di riscatto che potrebbe essere preso in considerazione solo in caso di salvezza.

Redattore, appassionato di calcio italiano ed estero... Curo e seguo con molta attenzione tutti i migliori campionati esteri.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato