Connect with us

home

Roma, l’inno di Venditti nella bufera: la Lega minaccia la multa ai giallorossi. Ecco perchè

La Roma non molla la battaglia contro la Lega per l’inno. Solo un ritardo di un paio di minuti nell’ingresso in campo delle squadre ha evitato, infatti, che il club mandasse la canzone Roma, Roma, Roma cantata da Venditti dopo quello ufficiale della Lega Calcio. Tutto questo nonostante l’ammonizione da parte della stessa Lega che aveva minacciato multe visto che l’episodio era già andato in scena con l’Udinese. La Roma avrebbe replicato ieri sera con l’Empoli ma un paio di minuti di ritardo nell’ingresso delle squadre ha rovinato il tutto. Anzi no. Perché il piccolo ritardo ha trasformato il momento dell’inno “Roma Roma Roma” in un’esperienza unica per i 32 mila presenti sugli spalti dell’Olimpico. . Il ritardo ha costretto la società a far ascoltare solo le prime note dell’inno: a quel punto i tifosi, incitati dallo speaker, hanno proseguito senza musica, per la gioia di Mourinho e dei giocatori che hanno apprezzato e applaudito a lungo uno di quei momenti che si vedono raramente oggi negli stadi.

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home