Connect with us

home

Insulti razzisti in Juve-Milan: denunciato il tifoso responsabile per istigazione all’odio razziale

La Digos di Torino, ha individuato e denunciato il tifoso juventino per istigazione all’odio razziale, che durante il riscaldamento di Juve-Milan aveva preso di mira il portiere dei rossoneri

Il colpevole degli insulti razzisti a Maignan è stato individuato si tratta di un sindacalista di Rovigo, in Veneto. Quanto è accaduto è stato ripreso dalle telecamere dell’Allianz Stadium che hanno permesso l’identificazione del soggetto.

L’uomo era iscritto allo Juventus Club “Gaetano Scirea” di Castagnaro, in provincia di Verona, che ha subito annunciato l’espulsione del suo tesserato con un comunicato.

Ecco il comunicato dello Juventus Club che ha diffuso: “”Lo Juventus Club Castagnaro si dissocia fermamente da tali comportamenti e li condanna duramente, senza se e senza ma. Non possiamo accettare che al nome del nostro club vengano accostati atteggiamenti di questo genere, che non ci rappresentano in nessun modo, anzi offendono la nostra storia trentennale e il nome di Gaetano Scirea, che abbiamo scelto proprio per i valori che rappresenta. Comunichiamo quindi che la persona in questione è espulsa dal club con effetto immediato”

Il giorno dopo di Juve-Milan, Maignan ha pubblciato sul suo  Instagram un post dove afferma:”Cosa volete che dica? Che il razzismo è sbagliato e che quei tifosi sono stupidi? Non si tratta di questo. Non sono né il primo né l’ultimo giocatore a cui questo succederà. Finché questi eventi vengono trattati come ‘incidenti isolati’ e non viene intrapresa alcuna azione globale, la storia è destinata a ripetersi ancora e ancora e ancora. Cosa facciamo per combattere il razzismo negli stadi? Crediamo veramente che ciò che facciamo sia efficace? Faccio parte di un Club impegnato come leader nella lotta contro ogni discriminazione. Ma bisogna essere di più e uniti in questa battaglia contro un problema sociale che è più grande del calcio stesso. Nelle stanze che governano il calcio, le persone che decidono sanno cosa si prova a sentire insulti e urla che ci relegano al rango di animali? Sanno cosa fa alle nostre famiglie, per i nostri cari che lo vedono e che non capiscono che possa ancora succedere nel 2021? Non sono una ‘Vittima’ del razzismo. Sono Mike, in piedi, nero e orgoglioso. Finché potremo usare la nostra voce per cambiare le cose, lo faremo”

 

FONTE: SkySport

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home