Connect with us

editoriali

Quale squadra deluderà i pronostici?

Se dovessimo basarci su quanto ha detto il campo, tutte le favorite hanno cominciato con il piede giusto. Juventus a parte – anche se in quel caso le colpe sono da dividersi tra Szczęsny e mister Allegri, che ha rinunciato alla prima di campionato a Cristiano Ronaldo e Chiesa.

In ogni caso, però, doveva essere un campionato spettacolare e sembra che i presupposti ci siano tutti. Del resto, sembra che, almeno dal punto di vista degli allenatori, la serie A abbia riacquistato il suo appeal.

Maurizio Sarri alla guida della Lazio, Josè Mourinho alla Roma, il ritorno di Massimiliano Allegri, Luciano Spalletti e la conferma di Pioli al Milan. Per non parlare, poi, dell’Atalanta e dell’Inter. Ma quali sono le incognite di ognuna di queste squadre?

I punti forti delle ‘favorite

Se dovessimo giudicare dalle quote dei bookmakers e dalle principali app gioco casino online, la Juve resta la favorita. Certo, c’è da oliare il meccanismo di Allegri e da recuperare il portiere polacco. Ma ha una squadra che può tranquillamente ambire al traguardo finale, considerando l’arma in più Cuadrado. E se Dybala finalmente esplodesse…

La Lazio è quella messa ‘peggio’, se così si può dire. Ma ha un allenatore che ha dimostrato di poter valorizzare al meglio giocatori che non sono fenomeni. Se Ciro Immobile dovesse fare l’Higuaindi Napoli, nessuno si dovrebbe meravigliare.

Era da anni che a Roma non si respirava questo entusiasmo. E questo entusiasmo ha un nome e cognome: Josè Mourinho. L’ex allenatore dell’Inter vuole tornare a essere lo Special One e, rispetto all’anno scorso, i giallorossi hanno uno Zaniolo in più.

Il Napoli ha confermato praticamente tutti e in più ha un mister che può dire la sua. E si sa che con Spalletti le prime punte segnano a raffica. Se poi la prima punta si chiama Victor Osimhen ci sarà da divertirsi.

L’Inter è una vera e propria incognita. Si è davvero indebolita? Vedremo, ma con Dzeko e Çalhanoğlu probabilmente è meno tragica di quanto si pensi.

Il Milan è vero che ha perso il turco e Donnarumma, ma ha preso Giroud e Maignan che offrono delle garanzie. Senza dimenticare che sta sempre più oliando i meccanismi dei mesi scorsi. E deve sempre tornare un certo Ibrahimovic…

I punti deboli delle ‘favorite’

Il problema della Juventus potrebbe essere l’età. Va bene che sono reduci da un Europeo strepitoso, però Chiellini e Bonucci hanno un anno in più. Reggeranno la stagione? E se non dovesse esplodere Dybala? Kulusevski continuerà a essere un oggetto misterioso?

Passando alla Lazio, il problema dei biancocelesti è che non hanno un vero e proprio fenomeno. Tutti ottimi giocatori ma nessuno che sposta davvero gli equilibri.

Sull’altra sponda della Capitale è un attimo che si passa dagli eccessi di entusiasmo a quelli di depressione. Ma Mourinho ha già avvertito tutti per tempo: arriveranno sconfitte e pareggi. Chissà se riuscirà a tenere a bada l’ambiente giallorosso!

Il Napoli è dal 2018 che non è realmente competitivo per lo Scudetto. La rosa è sempre la stessa: basterà la mano di Spalletti?

L’Inter ha perso Hakimi e Conte, un vincente (almeno per quanto concerne i campionati). E la concorrenza si è rafforzata. Non è, oggi, oggettivamente la più forte. Ma il campo, spesso, ribalta i verdetti.

Le incognite del Milan sono due: rispetto all’anno scorso ha la Champions League e, poi, quante partite giocherà Ibrahimovic? Trovare la risposta a questo quesito vuol dire anche capire che campionato faranno i rossoneri.

loading...

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Di Roma Tre

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in editoriali