Connect with us

home

Chievo Verona, niente da fare: ancora respinto il ricorso amministrativo

Respinto il ricorso del club veronese, che chiedeva l’iscrizione alla Serie B in sovrannumero

I giudici amministrativi ritengono la decisione del Collegio di Garanzia conforme alle licenze nazionali

Secondo la Sezione Prima Ter presieduta dal giudice Francesco Arzillo, consiglieri Anna Maria Verlengia (estensore) e Daniele Dongiovanni, le inadempienze amministrative e contabili rilevate dalla Covisoc e il mancato rispetto dei termini perentori propedeutici all’iscrizione campionato sono impossibili da sanare e il rilascio della licenza nazionale compromesso dal mancato rispetto dei termini perentori, non giustificato neppure da una nuova richiesta di concordato fiscale con l’Agenzia delle Entrate, dopo una prima non andata a buon fine.

Il club di Campedelli, dunque, resta fuori dal calcio professionistico e, dopo 35 anni, non ha un lieto fine una delle favole del calcio italiano. Esulta invece ancora il Cosenza difeso dall’avvocato Alberto Fantini che vede confermata la riammissione in Serie B.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home