Connect with us

home

Barcellona, Messi: “Volevo restare ma non era possibile”

BARCELLONA – Leo Messi ha parlato nell’attesa conferenza delle 12.00 al Camp Nou dove ha salutato il mondo blaugrana. Queste le sue dichiarazioni di un commosso argentino:

Difficile per me dopo tanti anni, dopo che ho trascorso tutta la mia vita qui. Non sono pronto, pensavo di continuare qua. Sono arrivato qua e dopo ventuno anni, vado via con mia moglie, tre bambini catalani-argentini e non posso essere più orgoglioso di così. Ringrazio tutti e tutta la gente del club. Ci sono state anche cose negative ma mi hanno fatto crescere e fatto diventare la persona che sono oggi. Ho dato tutto per questa maglia dal primo giorno e sono grato per tutto l’affetto. Dispiace non salutare i tifosi in campo, mi sono mancati. Se lo avessi immaginato, sarebbe stato con lo stadio pieno, salutando tutti ma è andata così. Chissà, magari potrò tornare a far parte di questo club“.

Messi aggiunge: “Il rinnovo? Non è stato chiuso, sappiamo i problemi che ci sono. Tutto il possibile è stato fatto. Ho sentito tante cose, io volevo restare. La mia vita cambierà completamente e per me era sempre lo stesso, iniziare da zero ogni anno dei sedici qui. E’ stata una secchiata d’acqua fredda. Importante essere attorno alla famiglia e continuare a giocare a calcio. Per fortuna non ho mai avuto infortuni gravi, vediamo come risponderà il mio fisico. Finchè potrò, cercherò di fare il meglio.

Il futuro e il Psg? Molti club si sono interessati dopo il comunicato, al momento nulla di chiuso, stiamo parlando. Il Barcellona continuerà ad essere tra le più forti, importante che il club sia superiore a tutto e tutti. All’inizio sarà strano, poi ci si abituerà senza di me: ci sono ottimi giocatori e le cose andranno bene“.

DALLO STESSO AUTORE, LEGGI, AD ESEMPIO:
  1. Verona, Montipò: “Voglio ripagare con il lavoro”
  2. Tottenham, Kane e il suo messaggio: “Torno domani, mai rifiutato di allenarmi”
  3. Juventus-Chiellini, il rinnovo è ufficiale: il comunicato
  4. Mercato Inter, il richiamo dei tifosi: “Promesse vanno mantenute”
  5. Amichevoli 31 luglio, così le squadre di Serie A. Stasera il trofeo Berlusconi
  6. Cagliari, Strootman: “Scelto il progetto”. Dalbert: “Voglio far bene qui”
  7. Inter-Crotone, Inzaghi dopo il test: “Ritiro fatto nel migliore dei modi, stiamo facendo bene”
  8. Juventus, Allegri si (ri)presenta: “Pensiamo a lavorare, anno importante. Ronaldo…”
  9. Chievo, ricorso respinto: niente Serie B, ora il Tar
  10. Roma, Mkhitaryan: “Tutto chiarito con Mourinho. Zaniolo è mancato, i tre più forti…”
  11. Man Utd, Sancho ufficiale: “Un sogno che si avvera”
  12. Tottenham, Son sempre più Spurs: il comunicato del club
  13. Verona, Di Francesco: “Dispiace per Lasagna. Lavoro sui principi, giusto spirito”
  14. Roma-Mourinho, il perfezionismo è di casa: gli strumenti del portoghese
  15. Serie A 2021/2022, ecco la prima giornata
  16. Italia, Mattarella: “Giorno di applausi e ringraziamenti, impresa meritata”
  17. Italia, Mancini: “Impossibile da pensare, non ho parole per i ragazzi, gruppo meraviglioso”
  18. Lazio, Sarri si presenta: “Primo anno costruzione per essere competitivi, senza preclusioni”
  19. Milan, Calabria-Tonali ufficiali: le note del club rossonero
  20. Napoli, Spalletti: “Squadra che mi piace, mi assomiglia ma se non sai di essere forte…”
  21. Roma, Mourinho: “Tanto da fare, concentrato a tempo pieno per migliorare”
  22. Psg-Sergio Ramos è ufficiale: “Grande cambiamento e nuova sfida”
  23. Inter, Simone Inzaghi si presenta: “Difendere il titolo e far meglio in Champions. Calhanoglu sempre piaciuto, aspettiamo Eriksen”
  24. Cannavaro: “Italia specchio di Mancini. Insigne cresciuto tanto, il mio futuro…”
  25. Atalanta, Musso ufficiale: la nota del club bergamasco
  26. Bologna: Barrow definitivo, Bonifazi nuovo arrivo
  27. Inter, Ausilio: “Calhanoglu opportunità, daremo tempo ad Eriksen. Hakimi…”
  28. Inter-Cordaz ufficiale: la nota del club nerazzurro
  29. Italia, Insigne: “Qui ci esprimiamo al meglio, la forza è il gruppo”
  30. Verona, Di Francesco si presenta: “Voglia di ripartire, avanti con coraggio e mentalità”
  31. Acerbi: “Sarri? Entusiasti, felici di averlo e faremo grande stagione. Italia? Gruppo fantastico”
loading...

Giornalista Pubblicista, laureato magistrale in Editoria e Giornalismo, Triennale in Lingue e Comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Da anni inviato a Verona dove seguo le squadre della città, e non solo.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home