Connect with us

home

Lazio, il ciclo Inzaghi può essere finito? Dai giocatori all’allenatore tutti sono sotto esame

simone inzaghi

Il ciclo di Inzaghi era iniziato dopo un derby perso male contro la Roma. Ed è finito, cinque anni dopo quel giorno dell’aprile 2016, sempre per una sconfitta contro i giallorossi. Inutile girarci intorno e provare a trovare altre chiavi di lettura: a Formello si è chiuso un capitolo. Dopo quattro campionati ricchi di successi e di soddisfazioni, la Lazio dovrà chiudere una porta e aprirne un’altra. Sarà la stessa persona a spingerla? Probabile ma non c’è ancora alcuna certezza, neanche per il presidente Lotito, arrabbiato per la mancata qualificazione in Champions e il ko nel derby.

Intanto nel quartier generale biancoceleste sono giorni di riflessioni, perché nel momento in cui doveva accelerare, la Lazio non solo ha frenato ma si è proprio fermata. A Firenze, la sconfitta ha pesato come un macigno. Lì, la corsa verso il quarto posto si è fermata. Mercoledì poi contro il Parma i giocatori avevano sbagliato atteggiamento, ma potevano essere giustificato dall’imminente arrivo del derby, che toglie energie fisiche e mentali già nei giorni antecedenti. Invece sabato contro la Roma è arrivata un’altra prestazione inammissibile, per sancire il definitivo addio al sogno Champions.

Alt, la stagione non è stata da buttare. Perché la Lazio è tornata in Champions dopo 13 anni senza sfigurare, in campionato ha costruito una super rimonta Champions che ha fatto sognare i tifosi fino a una settimana fa e per il secondo campionato di fila è arrivata sopra la Roma. Eppure sono tante le cose che non sono andate come si sperava. Dagli acquisti che hanno deluso al rendimento di alcuni fedelissimi, dalle scelte di Inzaghi ad alcune uscite fuori luogo dei singoli. Per questo, è giusto che le responsabilità siano collettive: nessuno deve sentirsi escluso. Tutti devono porsi delle domande, guardarsi dentro e capire come ripartire. L’impressione, da fuori, è che l’animo combattivo dello spogliatoio si sia affievolito. I numeri lo testimoniano: l’anno scorso la Lazio rimontava sempre, ora ha perso 10 delle 13 partite in cui è andata sotto (media punti 0.38, la quinta peggiore della Serie A). Sono segnali singoli, ma che se uniti permettono di arrivare alla conclusione: un ciclo è finito, come era iniziato, dopo un derby.

Fonte: Tuttomercatoweb

loading...

Redattore, appassionato di calcio italiano ed estero... Curo e seguo con molta attenzione tutti i migliori campionati esteri.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home