Connect with us

Calciomercato

Juve, ne parliamo a tutto tondo con Franco Leonetti

La Juve ha appena battuto il Napoli, nella sfida Champions. Adesso si trova a -12 dall’Inter, un risultato per niente edificante. Di Juve e del suo futuro ne abbiamo parlato in questa intervista con Franco Leonetti, giornalista, esperto e tifoso juventino.

Ciao Franco, momentidicalcio.com è lieta di intervistarti. Partiamo subito con la prima domanda.

L’Inter festeggerà lo scudetto, ma come possiamo considerare questo trofeo?

-Il campionato è stato fortemente colpito dalla non osservanza delle regole e protocolli stabiliti da tutti i club, istituzioni pallonare e istituzioni del Paese a inizio annata. Una cosa grave con Lega e Figc delegittimate dalla sentenza del Coni. Dal 4 ottobre, data in cui si sarebbe dovuta giocare Juventus – Napoli, nulla è più stato come prima. L’Inter vincerà il tricolore ma questo campionato è stato falcidiato da regolamenti e protocolli, prima controfirmati e poi calpestati e stracciati. In ogni caso, la Juve, sul campo, non si è dimostrata competitiva per il titolo, quindi meriti a chi vince ma i bianconeri hanno grossi demeriti circa l’esito finale sul campo.

La Juventus ha dato in mano ls squadra a Pirlo. Ma le responsabilità secondo te vanno ricercate nella società, e se si chi sono?

-Quando si verificano risultati non in linea con i progetti e gli obiettivi iniziali, tutte le componenti finiscono sul banco degli imputati e tutti devono saper gestire la crisi. La società bianconera ha programmato in maniera lacunosa il post Allegri, con chiari difetti di supponenza e scelte errate. Ma le responsabilità vanno condivise con l’allenatore, non così pronto come qualcuno pensava, e tutto il parco giocatori; alcuni hanno deluso per varie motivazioni. Ora sta alla società porre rimedio, costruendo un nuovo percorso vincente.

Chi pensi possano essere le squadre che entreranno in Champions League?

Personalmente mi rifiuto di pensare che questa Juventus, vista la cifra tecnica e qualitativa, non rientri nelle prime 4 del campionato. Però il calcio non sempre rispetta pronostici e attese, quindi se la Juventus vuole rientrare nel novero dovrà tornare a vincere sin dallo scontro con il Napoli. Inter, Milan e Atalanta andranno nella massima competizione europea, speriamo la Juve possa accodarsi, però serve un finale di stagione di livello, altrimenti saranno guai seri. Non qualificarsi per la prossima Champions sarebbe un dramma economico e un fallimento sportivo. Per la riprogrammazione i 54 milioni dell’accesso Champions sono fondamentali, visti anche i bilanci non rosei

Cosa manca alla Juve per tornare a vincere?

-Mancano idee chiare sull’impianto gioco, un allenatore esperto e brillante, magari un Allegri, e poi un centrocampo all’altezza, e uomini decisivi e qualità in alcune zone del campo. Penso a un attaccante di grandi doti realizzative, un esterno sinistro veloce e funambolo, insomma una rosa con meno difetti strutturali e punti di forza rinnovati. La base è molto buona, ora servono idee chiare in dirigenza e calciatori di alto rango.

Franco, io e tutta la redazione di momenti di calcio, ti ringrazia per la grande disponibilità e per la consueta grandissima professionalità.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Calciomercato