Connect with us

home

Il calcio delle regole perdute: le assurde disparità che minano la credibilità dei campionati

Non ci si capisce più nel campionato più strampalato di sempre: le regole esistono o non esistono più? Quando i regolamenti non sono uguali per tutti

Il rinvio della gara fra Inter e Sassuolo per pochi casi di Covid nella squadra nerazzurra ha fatto traboccare il vaso con i tifosi di tutta Italia che sono insorti contro la decisione di non far giocare la gara.

Ma come? Non c’era la regola del tot numero di giocatori infetti per far spostare la partita?

Il Genoa, il Cagliari, hanno giocato e perso punti con la squadra decimata ma in Serie B la Reggiana, che con 18 positivi non aveva una squadra da presentare, ha perso una partita a tavolino.

Allora le regole non valgono per tutti ma solo in base al blasone?

Altra regola infranta è quella degli stipendi che devono essere pagati per garantire la regolarità dei campionati.

E invece no perché in Serie C non pagare nei tempi prescritti viene sanzionato con almeno 2 punti di penalizzazione: il Livorno è stato penalizzato di 5 punti per aver pagato gli stipendi di giugno e le ritenute Irpef due giorni dopo la scadenza ma in Serie si può vincere lo scudetto senza aver ancora saldato gli stipendi di novembre e dicembre….

Si, perché, la pandemia vale solo per il calcio nobile dove la Figc ha abbonato il ritardo con una norma a campionato in corso che permette di saldare gli arretrati è spostato il termine per i pagamenti Irpef.

E le società che invece hanno regolarmente pagato? Viene in mente il grande Presidente del Bologna Gazzoni Frascaracxhe ebbe ad incontrare in casa la Roma stratosferica del Presidente Sensi e dopo un quarto d’ora perdeva già 3-0.

Ai giornalisti che gli chiesero il perché della debacle rispose che se lui anziché pagare le tasse avesse preso Cassano & C. avrebbe vinto lui 3-0…

E che dire dei falsi positivi (Hakimi, Donnarumma) e chi invece ora deve difendersi da un’accusa dell’aver portato in panchina un giocatore soggetto a isolamento che è entrato in campo e ha ribalta una partita persa.

In tutto questo marasma il tifoso di calcio è sconcertato: speriamo solo che finisca tutto presto perché il gioco del pallone in questa maniera non ci piace.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home