Connect with us

home

Serie A, le ultimissime dai campi di allenamento: torna Ribery, Atalanta senza Zapata, Inter con Darmian

La 24esima giornata si aprirà sabato con la Juve impegnata al Bentegodi col Verona. L’Inter capolista ospiterà il Genoa domenica alle 15.

Chiusura col big match dell’Olimpico tra giallorossi e rossoneri, alle 20.45. Ecco le ultime dai campi.

Queste le ultimissime dai campi di allenamento così come riportate da Gazzetta.it

SPEZIA-PARMA (SABATO, ORE 15)—   Spezia: Nzola è recuperato e dovrebbe completare il tridente coin Gyasi e Saponara. Scivola in panchina Agudelo, così come Chabot (torna Erlic accanto a Ismajli). A sinistra, scontata la squalifica, riecco Bastoni.

Parma: squalificati Brugman e Bani, in difesa potrebbe entrare uno tra Osorio e Iacoponi. Sempre fermo Pellè, che sta lavorando a parte per il problema muscolare a un polpaccio. Riaggregati in gruppo Valenti e Inglese, tridente con Mihaila, Cornelius e Gervinho.

BOLOGNA-LAZIO (SABATO, ORE 18)—   Bologna: Mihajlovic ha problemi sulle fasce, perché dovrà fare a meno dello squalificato Hickey e dell’infortunato Tomiyasu. La buona notizia viene dal rientro in gruppo di Dijks, che punta a tornare in campo sulla fascia sinistra con De Silvestri a destra. In avanti, Orsolini, Soriano e Sansone a sostegno di Musa Barrow.

Lazio: ci sono da raccogliere i cocci dopo la batosta col Bayern. Fuori Escalante (squalificato), sarà ancora Leiva ad essere chiamato in causa. Recuperati Strakosha e Caicedo, ma dovrebbero andare in panchina.

VERONA-JUVENTUS (SABATO, ORE 20.45)—   Verona: sempre assenti Kalinic e Colley, infortunati. A guidare l’attacco gialloblu sarà Lasagna. Dietro di lui, sulla trequarti, Barak e Zaccagni. Dimarco rientra dalla squalifica. In difesa, si va verso la conferma della linea a tre con Koray Gunter in mezzo, Magnani sul centrodestra e Lovato collocato sul centrosinistra.

Juventus: Pirlo dovrà sempre fare a meno di Bonucci, Cuadrado e Chiellini, con Dybala e Arthur che non sono ancora pronti al rientro. Fuori per squalifica Danilo. Non si è allenato Morata per un’infezione virale: quasi impossibile il recupero. Largo quindi a Kulusevski accanto a Ronaldo. A destra potrebbe esserci il debutto dall’inizio del 19enne Dragusin, già utilizzato in Coppa Italia e in Champions con la Dinamo Kiev.

SAMP-ATALANTA (DOMENICA, ORE 12.30)—   Sampdoria: ieri seduta differenziata per il solo Ernesto Torregrossa, che non ci sarà. Possibile quindi la conferma del tandem d’attacco Quagliarella-Keita, ma Damsgaard insidia da vicino il veterano. Ranieri dovrebbe sostituire lo squalificato Silva con Thorsby, che pare recuperato.

Atalanta: bergamaschi che dopo la partita col Real inizieranno a concentrarsi sulla trasferta di Marassi. Squalificato Djimsiti, possibile inserimento di Palomino accanto a Toloi e Romero. Ancora fermo Hateboer, non ci sarà Zapata, uscito per un problema muscolare contro i blancos. Muriel verso una maglia da titolare con Malinovskyi e Miranchuk, mentre Ilicic andrà in panchina.

CROTONE-CAGLIARI (DOMENICA, ORE 15)—   Crotone: Luperto contro la Juve ha riportato un trauma contusivo al tendine d’Achille sinistro e le sue condizioni saranno monitorate quotidianamente, ma è in forte dubbio. Pronto Rispoli se non ce la facesse. Sempre out Benali, Djidji e Cuomo.

Cagliari: sempre lavoro differenziato per Sottil. Debutto sulla panchina dei sardi per Semplici, che opterà per il 3-5-2 con Pavoletti-Joao Pedro coppia d’attacco e la difesa a tre Ceppitelli-Godin-Rugani.

INTER-GENOA (DOMENICA, ORE 15)—   Inter: l’Inter è tornata ad allenarsi dopo i due giorni di riposo concessi da Conte post derby. Vidal ha lavorato regolarmente con il gruppo e dopo la panchina col Milan prova a insidiare Eriksen per un maglia nell’undici anti Genoa. L’altro dubbio riguarda la fascia destra, dove Darmian e Young sono in ballottaggio per sostituire lo squalificato Hakimi. Buone notizie anche da Sensi, unico indisponibile: l’ex Sassuolo ha svolto ancora lavoro differenziato ma con ritmi più sostenuti. Difficile rivederlo nei convocati già domenica, ma il rientro comunque si avvicina.

Genoa: Ballardini dovrà fare a meno di Pellegrini per un problema muscolare alla coscia destra. Possibile un assetto più prudente, con Criscito a tutta fascia, Czyborra in panchina e l’inserimento di Goldaniga in difesa. In avanti quattro giocatori per due maglie: al momento favoriti Pandev e Shomodurov. Rovella in leggero vantaggio su Badelj per la regia.

UDINESE-FIORENTINA (DOMENICA, ORE 15)—   Udinese: emergenza per Gotti, che non avrà gli squalificati Pereyra e Zeegelaar. Okaka dovrebbe affiancare Llorente in attacco, con Deulofeu frenato da un leggero trauma distorsivo-contusivo al ginocchio destro. A destra possibile utilizzo di Molina. Da verificare le condizioni di Walace, acciaccato nella sfida di Parma. Recuperato Samir in difesa. Indisponibili Jajalo, Pussetto e Forestieri.

Fiorentina: Prandelli riavrà Ribery e lo affiancherà a Vlahovic in attacco. Infortunato Bonaventura, a centrocampo dall’inizio ci sarà Castrovilli con Pulgar e Amrabat.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home