Connect with us

home

Roma, i giocatori si elogiano sui social: la tifoseria si arrabbia e mette Veretout nel mirino…

Il giorno dopo la partita disputata è persa contro la Juventus i giocatori della Roma hanno invaso i social e la tifoseria si è arrabbiata

“Nonostante la sconfitta, orgoglioso della squadra. Andiamo avanti così“, ha postato Pau Lopez sui social. “Buona prova di squadra”, il messaggio di Kumbulla. “Grande lavoro di tutti”, è stato il commento di Borja Mayoral, “Ci riprenderemo”, ha scritto invece Gonzalo Villar. 

Veretout ha invece scritto: “Alla pari con i campioni, con orgoglio”.

Messaggi che, come scrive il Corriere dello Sport, non sono stati particolarmente apprezzati da una parte dei tifo.

Sui social i romanisti hanno accusato i giocatori di “accontentarsi della sconfitta”, reputando la prestazione all’altezza delle aspettative. “Siamo diventati una squadra provinciale: giocatori e mister che si esaltano per la grande prestazione dopo che comunque hai perso 2-0. Io sarei incavolata nera!”, ha scritto una tifosa.

Un altro invece: “Hanno perso contro la Juventus più scarsa degli ultimi dieci anni eppure tutti i giocatori postano commenti “orgoglioso della squadra, andiamo a testa alta”. Ma orgogliosi di che? Dovreste solo essere arrabbiati. Questa rassegnazione me fa impazzire più della sconfitta”, uno dei tanti commenti sotto ai post dei giocatori.

Insomma, una parte del tifo non ha preso di buon occhio i post dei giocatori, a tal punto che Veretout è stato costretto a disattivare i commenti su Instagram per gli insulti (assolutamente da condannare) sotto le sue foto.

Altri tifosi invece ricordano una conferenza stampa di Luciano Spalletti del 2016, dopo la doppia sconfitta (pur giocando bene) ed deliminazione dei giallorossi contro il Real Madrid: “Abbiamo avuto il triplo delle occasioni, fare un gol prima avrebbe cambiato la psicologia della partita. Però bisogna essere realisti: 2 a 0 all’andata e al ritorno, zitti e a casa. E guai a chi è sollevato dalla prestazione, guai a chi fa un complimento. Si è fatto solo male”. 

C’è invece un’altra parte del tifo giallorosso che non si è sentita toccata dai post dei giocatori, anzi. “Viva i giocatori che si compattano dopo una sconfitta, che non si buttano giù e che lavorano per migliorare. Viva i Mayoral e i Veretout, consapevoli di averci messo l’impegno e insultati dai loro stessi tifosi, convinti siano Mbappe e Xavi.

Quanto è indietro questa piazza. Tanto”. E ancora: “La Roma va a Torino per affrontare la Juventus senza tre titolari importanti come Smalling, Pellegrini e Dzeko (fino a 2 settimane fa era il titolare). Fa una buona partita, perde contro una squadra più forte, e viene criticata per mancanza di ambizione. È la stessa squadra che a settembre era ritenuta incompleta e mancante in ruoli chiave: portiere, fasce, mediano. È la stessa squadra che era stata inserita al settimo posto nella griglia di partenza. Ma nonostante questo ieri a Torino contro la Juventus ha deluso perché doveva vincere. Ma allora mettiamoci d’accordo: siamo scarsi o siamo la squadra che “ndannamo dominamo”?

Perché poi bisogna anche capire cosa vogliamo chiedere a Fonseca, visto che la squadra è ritenuta da tutti non pronta per competere per i primi posti”. Insomma, la tifoseria è divisa sul comportamento dei giocatori nel post Juventus, ma tutti sono d’accordo su una cosa: la Roma deve reagire già dal match contro l’Udinese. 

(Fonte Corriere dello Sport)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home