Connect with us

altri sport

CS:GO, Liquid-NAVI sarà rivincita per andare avanti al torneo

Ieri si è svolta la quarta giornata del torneo BLAST Premier Global Final 2020, dove si è deciso chi giocherà la seconda finale del torneo

Ieri si sono giocate Evil Geniuses contro Team Liquid e NAVI contro G2 per decidere chi dovrà accedere alla finale della “parte bassa” del tabellone.

I due team americani si sono già sfidati 17 volte: 8 a favore degli Evil e 9 a favore del Team Liquid. I pronostici per questa partita erano molto equilibrati e quindi anche per questa partita la bravura dei singoli avrebbe deciso l’andamento del match.

Il team russo e il team francese si sono affrontati per sole 7 volte: 5 a favore dei NAVI e 2 a favore dei G2. Anche per questo match i pronostici erano equilibrati soprattutto perché il team russo non si è presentato in grandissima forma in questo torneo.

I Liquid battono facilmente gli avversari per 2-0 qualificandosi per la finale della “parte bassa” del torneo

I pronostici davano questa sfida come equilibrata ma in questo torneo al Team Liquid piace sfidare i pronostici. Dopo la fantastica vittoria per 2-0 contro i NAVI, dove erano dati come sfavoriti, hanno sfatato un altro pronostico a loro favore. Le mappe scelte per questa partita erano: Inferno (scelta dagli Evil), Dust 2 (scelta dai Liquid) e Mirage (ultima rimasta).

Nella prima mappa il primo tempo finisce 9-6 a favore degli Evil. Quest’ultimi partono bene ma calano nel finale facendo recuperare terreno agli avversari. Nel secondo tempo gli Evil non si riprendono, facendo rivedere i limiti comparsi contro gli Astralis,  solo che questa volta l’avversario ne approfitta e si aggiudica il primo round con un 12-16.

Nella seconda mappa partono bene entrambe le squadre ma ancora nel finale gli Evil hanno un crollo di prestazione. Il primo tempo quindi finisce 5-10 per i Liquid. Il Team Liquid nel secondo tempo continua a martellare portando alla fine del match con un fantastico 8-16. Ancora una volta gli Evil sono stati penalizzati dalla loro poca competitività che dovrà migliorare nell’anno per cercare di vincere qualche torneo.

Vittoria facile per i Liquid (2-0) che impongono il loro gioco e aspettano di conoscere la loro prossima rivale (la vincitrice tra NAVI e G2).

G2 contro i pronostici ma al contrario. Natus Vincere qualificati per la finale della “parte bassa” del tabellone

Anche in questa partita i pronostici sono stati sfatati. Si prevedeva una partita combattuta e invece c’è stato un dominio di una sola squadra. Le mappe in cui si è svolto questo match sono: Train (scelta dai NAVI), Mirage (scelta dai G2) e Inferno (ultima rimasta).

Nella prima mappa c’è un dominio NAVI, sia nel primo tempo (11-4), sia nel secondo (16-6). I G2 erano in evidente difficoltà come era previsto ma ci si aspetta una reazione nella seconda mappa.

Reazione che però non avviene perché se il primo tempo è un minimo equilibrato (9-6 per il team russo), il secondo è caratterizzato dal dominio russo con un risultato finale di 16-8. Delusione per i tifosi francesi che non si sono quasi mai accesi, forse ancora demoralizzati dalla sconfitta contro gli Astralis. I Natus Vincere invece finalmente ritrovano la migliore forma e fanno loro una partita che sulla carta doveva essere equilibrata.

I Natus Vincere con questa vittoria si qualificano per la finale dove sfideranno, di nuovo, il Team Liquid. La vincitrice di questa finale poi andrà a battersi con la perdente della finale della “parte alta” del tabellone (una tra Astralis e Vitality).

Antei Gianluca

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in altri sport