Connect with us

altri sport

CS:GO, Vitality ok; Liquid a sorpresa; Furia eliminati definitivamente

Ieri si è svolta la seconda giornata del torneo BLAST Premier Global Final 2020, tra sicurezze, sorprese e seconde opportunità svanite

Ieri si sono svolte ben 3 partite del torneo. Alle 13:30 si è svolto il match tra Vitality, squadra francese e 2° nel ranking, contro i Complexity, 12° classificata. I Complexity sono una di quelle poche squadre che non hanno la sede in uno stato ben preciso e quindi sono classificate come squadre europee. I due team si sono scontrati solo nel 2020, per ben 8 volte, con 5 vittorie a favore dei francesi e 3 invece per la squadra europea. I pronostici per questa sfida sono tutti per i Vitality che sono i favoriti anche per la vittoria del torneo.

Poi alle 16:30 si sono sfidati i Natus Vincere, squadra russa 3° in classifica, contro il Team Liquid, team statunitense e 8° in classifica. Le due squadre si sono affrontate per ben 7 volte. Le prime 4 volte ha vinto il team statunitense mentre nelle ultime 3 ha vinto sempre la squadra russa. NAVI quindi cercheranno in tutti i modi di vincere per portarsi in pareggio negli scontri diretti. Anche qui i bookmakers danno come “facile” vincitore il team russo.

Per concludere la giornata alle 19:30 si è svolto il match tra gli Evil Geniuses e i Furia. Le due squadre del nuovo continente si sono scontrate già 16 volte, 11 a favore degli Evil, 5 a favore dei Furia. I Furia vincono contro la squadra statunitense da 4 volte di fila e sicuramente vorranno ripetersi. Per questo match i pronostici sono molto bilanciati.

Il team Complexity ci prova con forza e coraggio ma i Vitality dominano e si portano a casa il risultato come previsto

Le mappe scelte nel match tra Vitality e Complexity sono: Mirage, Dust 2 e Overpass. Nella prima mappa, scelta dalla squadra europea, le vittorie dei round sono alternate. I Complexity provano a comandare il gioco portando il risultato sul 3-5 ma la prima parte del match finisce 8-7 per i Vitality. Nella seconda parte la squadra francese prende il largo e vince il match 16-9.

Si cambia mappa e si va su Dust 2, scelta dalla squadra francese, e si vede anche qui lo stesso scenario di prima. I Complexity ci provano ma la prima parte finisce ancora 8-7 per i Vitality e nella seconda parte la squadra francese esercita un dominio assoluto chiudendo la partita 16-8. Vittoria facile per i francesi che si qualificano per la semifinale e spediscono gli avversari nella “parte bassa” del tabellone.

I Natus Vincere sorprendono ma in negativo mentre il Team Liquid porta a casa un risultato quasi impossibile

Nel match delle 16:30 le mappe selezionate sono: Inferno, Nuke e Dust 2. Nella prima mappa i NAVI partono forte vincendo i primi due round ma dopo si ha un assoluto dominio della squadra statunitense. Il primo tempo si conclude 3-12 per i Liquid. I NAVI provano a riportare nella retta via la partita ma c’è poco da fare perché i Liquid giocano in modo perfetto e vincono 6-16.

Si passa nella seconda mappa, Nuke, cavallo di battaglia della squadra russa. Però i NAVI erano ancora storditi dalla sconfitta precedente perché subisce per 10 round consecutivi. S1mple, giocatore chiave dei NAVI, cerca di riportare l’ordine e fa una grande prestazione portando 5 vittorie consecutive al team. Il primo tempo finisce 5-10 per i Liquid. Nel secondo tempo NAVI si affidano completamente a S1mple che porta il match prima in pareggio (11-11) e poi da il vantaggio alla sua squadra (14-12). Purtroppo però un solo giocatore non può portare sempre alla vittoria, soprattutto quando non c’è una squadra che lo sostiene, e infatti i Liquid rimontano e vincono la partita 16-14. Con questo risultato i Liquid passano alle semifinali contro i Vitality mentre i NAVI sfideranno i Complexity nella “parte bassa” del tabellone.

Primo playout per il torneo molto equilibrato: Evil Geniuses, nonostante la fatica, eliminano i Furia dal torneo

Le mappe su cui si è giocato l’ultimo match di ieri sono: Inferno, Mirage e Nuke. Nella prima mappa, scelta dagli Evil, c’è stato un dominio quasi assoluto dei Furia che hanno vinto 16-9.

Nella seconda mappa invece, scelta dai Furia, ha dominato l’equilibrio. I Furia, dopo un momento di black out, hanno trovato il pareggio sul 14-14. Bastavano solamente altre due vittorie e avrebbero continuato il torneo. Ma la tecnica di CeRq e Brehze hanno consegnato la vittoria agli Evil e tutto si sarebbe deciso nella terza mappa.

Questo per i Furia è stato un colpo troppo forte psicologicamente e inoltre non avevano quasi mai giocato su Nuke. Tutto questo ha portato a un dominio degli Evil che hanno vinto 16-6 qualificandosi  alle semifinali della “parte bassa” del tabellone. Nel prossimo match sfideranno la perdente tra Vitality-Team Liquid.

Antei Gianluca

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in altri sport