Connect with us

calcio estero

Copa Libertadores: il Palmeiras è la prima finalista ma il River Plate sfiora la grande impresa

Il Palmeiras è la prima finalista di Copa Libertadores: a San Paolo il River Plate sfiora l’impresa vincendo 2-0, ma il risultato non basta a ribaltare lo 0-3 dell’andata

Millonarios a segno con Rojas al 29’ e Borré al 44’, poi la partita si riscalda: il Var annulla il 3-0 di Montiel al 52’, Rojas si fa espellere al 73’, il River protesta per altri due possibili rigori ma la moviola è implacabile. Verdão in finale per la prima volta dal 2000.

Il Palmeiras torna in finale di Copa Libertadores per la prima volta dal 2000 e attende di conoscere l’avversaria che sfiderà nella finale in programma al Maracanã il prossimo 30 gennaio.

Il River dopo 29 minuti passa in vantaggio: corner dalla destra di De La Cruz e colpo di testa perfetto di Robert Rojas che vale l’1-0. Fra i giocatori in maglia verde serpeggia la paura, gli argentini alzano ancora di più il ritmo e al 44’ raddoppiano: è ancora De La Cruz ad ispirare, con un cross morbido dalla fascia destra, Matias Suarez sfiora il pallone e imbecca Santos Borré, che come un falco insacca di testa alle spalle di Weverton.

Il Palmeiras è alle corde, e al 52’ il River sembra completare la rimonta con una splendida conclusione di prima di Gonzalo Montiel: qui, però, entra in partita l’arbitro Ostojich, che dopo una lunghissima verifica al Var annulla il gol per un fuorigioco a inizio azione, fra le proteste dei giocatori ospiti e del tecnico Marcelo Gallardo.

Il direttore di gara e i colleghi in sala Var si rivelano decisivi anche in un infuocato ultimo quarto di partita: al 73’ il River resta in dieci per il secondo cartellino giallo, forse troppo severo, inflitto a Rojas per una spinta su Roni, due minuti dopo Ostojich indica il dischetto per un intervento in area di Empereur su Matias Suarez, ma dopo una lunga verifica decide che il contatto è stato generato dallo stesso Suarez, benché non lo ammonisca per simulazione.

L’assalto finale del River Plate passa da oltre 12 minuti di recupero e da un’altra decisione controversa, al 99’: contrasto in area fra Kuscevic e Borré, il fallo sembra esserci ma l’arbitro uruguaiano annulla tutto per un fuorigioco valutato all’on-field review.

Il verdetto, però, è quello del triplice fischio: il Palmeiras andrà a giocarsi la finale contro la vincente di Santos-Boca Juniors ma per il River il rimpianto è forte soprattutto per il flop della gara di andata.

(Fonte Sportmediaset)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in calcio estero