Connect with us

home

Inter, guadagni d’oro per i panchinari: ecco quanto guadagnano quelli delle big…

Antonio Conte nel mirino dei suoi tifosi per la gestione dei cambi e allora, come scrive la Gazzetta dello Sport, i riflettori sono puntati verso la panchina a impatto zero dei nerazzurri, nonostante non sia per nulla economica

Il quotidiano sportivo ha analizzato gli ingaggi (netti) dei calciatori in panchina delle squadre in zona Europa nell’ultimo turno di campionato.

In alcuni casi ci sono assenze importanti e in altre presenze che lo sono altrettanto, come nel Milan che ieri portava in panca due big come Ibra e Calhanoglu, ma il calcolo (al netto dei giovani aggregati alla panchina) rende comunque l’idea della situazione.

INTER: 32,3 —  Partiamo ovviamente dall’Inter. Contro i giallorossi sono subentrati, come noto, Kolarov (3 milioni netti), Gagliardini (1,5), Young (3) e Perisic (5), mentre sono rimasti a guardare l’incontro Padelli (o,5 milioni), Radu (1), Ranocchia (1,8), Sensi (2), Eriksen (7,5) e Sanchez (7). Il totale è di 32,3 milioni netti.

JUVENTUS: 30,5—   Solo la Juventus si avvicina a una cifra simile, ma almeno i cambi di Pirlo hanno prodotto ottimi risultati (vedi Ramsey). Ecco la panchina bianconera ieri contro il Sassuolo: Buffon (1,5), Chiellini (3,5), subentrati Bernardeschi (4), Rabiot (7), Ramsey (7), Morata (5), Kulusevski (2,5). Totale: 30,5.

MILAN: 17,9 —   Cifre decisamente più basse, nonostante l’insolita presenza di Ibra, per la panchina del Milan capolista. Contro il Torino nel successo per 2-0 c’erano: Tatarusanu (1,2), Conti (2), Kalulu (0,6), Musacchio (2), Colombo (0,3), Duarte (1), subentrati Dalot (1), Calhanoglu (2,5), Ibrahimovic (7), Maldini (0,3). Totale: 17,9.

ROMA: 13,3—   E veniamo alla Roma che contro l’Inter ha pareggiato. La panchina di Fonseca era così composta: Fuzato (0,5), Juan Jesus (2,2), Kumbulla (1,8), Diawara (2,5), subentrati Cristante (2), Carles Perez (2), Borja Mayoral (2,3). Totale: 13,3.

ATALANTA: 8,75 —   Non sorprende che in questa particolare analisi ad avere il monte ingaggi più basso (anche) in panchina sia l’Atalanta. Ecco gli uomini a disposizione di Gasperini, che contro il Benevento ha azzeccato i cambi: Sutalo (0,25), Lammers (0,8), Caldara (1), Djimsiti (0,8), Sportiello (0,6), subentrati Malinovskiy (1), Muriel (1,8), De Paoli (0,35), Miranchuk (1,5), Maehle (0,65). Totale: 8,75.

NAPOLI: 24,1 —   Chiudiamo con il Napoli. La panchina di Gattuso, tornata utile contro l’Udinese, era questa: Ospina (1,4), Contini (0,3), Politano (2,2), Koulibaly (6), Ghoulam (2,4), Lobotka (2), subentrati Maksimovic (1,2), Mario Rui (2,1), Elmas (1,5), Demme (2,5), Llorente (2,5). Totale: 24,1.

(Fonte Gazzetta dello Sport)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home