Connect with us

home

Serie A, le ultimissime dopo l’ultima rifinitura: Milan senza Ibrahimovic, nella Juve non convocati Dybala e Arthur

Queste le ultimissime dai campi di allenamento dopo l’ultima rifinitura prima delle partite di campionato che inizieranno domani così come riportate dagli inviati della Gazzetta dello Sport

FIORENTINA-VERONA (DOMANI, ORE 15)—  

Fiorentina: non ci sono nuovi acciaccati dopo il pari col Sassuolo. In attacco confermati Vlahovic e Ribery, apparsi in grande crescita. In mezzo al campo scalpita Pulgar.

Verona: da verificare il polpaccio di Ceccherini, uscito anzitempo con la Samp. Molto improbabile il recupero di Favilli e Kalinic, centravanti sarà Di Carmine. Non ci sarà Barak squalificato 3 turni), possibile turno di riposo a Veloso. Possibile coppia Ilic-Tameze in mezzo.

SAMPDORIA-CROTONE (DOMANI, ORE 18)—   Sampdoria: “Bisogna scordarsi di quello che si è fatto nella gara precedente”: Claudio Ranieri richiama i suoi alla realtà, e non vuole assolutamente che la squadra si rilassi dopo la pesante vittoria di mercoledì a Verona. Probabile il rientro di Quagliarella dall’inizio, con Ramirez o Verre. Keita “si sta allenando bene, non è ancora al cento per cento, ma lo porterò in panchina”. In mediana torna Thorsby titolare al fianco di Ekdal. Su Candreva, infine, nessuna novità sostanziale, in attesa dell’elenco dei convocati per la gara di domani, ma ci sono stati comunque segnali distensivi a livello… “diplomatico” per risolvere la vicenda. (Filippo Grimaldi)

Crotone: molto improbabile il recupero di Benali, a centrocampo Eduardo Henrique e Molina con Petriccione. Messias torna davanti con Simy, Riviere va in panchina. Dietro torna Magallan dalla squalifica.

PARMA-JUVENTUS (DOMANI, ORE 20.45)—   Parma: bruttissime notizie per Nicolussi Caviglia, che si è rotto il crociato. Si sono fermati anche Scozzarella e Pezzella, entrambi per problemi muscolari: torneranno dopo la sosta. Probabile che Liverani si affidi a Cornelius come centravanti, con Gervinho e Karamoh ai suoi lati. A centrocampo potrebbe toccare a Brugman, anche il giovane Sohm è candidato a un posto da titolare.

Juventus: non convocati da Pirlo Dybala e Arthur e quindi a centrocampo di sarà Rabiot con Bentancur, possibile turnover con McKennie a rifiatare e uno tra l’ex Kulusevski e Ramsey in campo. Davanti il solito tandem Morata-Ronaldo, in quanto Dybala è affaticato.

TORINO-BOLOGNA (DOMENICA, ORE 12.30)—   Torino: la sconfitta dell’Olimpico porta anche la squalifica di Singo, che dovrà saltare il Bologna, e l’infortunio di Ansaldi. A destra andrà Vojvoda, possibile l’inserimento di Bonazzoli accanto a Belotti.

Bologna: Mihajlovic ancora alle prese con l’infermeria piena. Gli unici con qualche piccola speranza di recupero sono Schouten e Skov Olsen. Conferma per Dominguez in mezzo. Svanberg avanti su Medel.

CAGLIARI-UDINESE (DOMENICA, ORE 15)—   Cagliari: Simeone può tornare titolare come centravanti, anche Godin è pronto per giocare. Marin, dopo il riposo iniziale a Parma, tornerà a dirigere il traffico in mezzo con Rog e Nandez.

Udinese: Gotti potrebbe recupera De Maio, che è tornato oggi in gruppo. Da monitorare le condizioni di Forestieri, che potrebbe rientrare fra i convocati. Tutto ok per De Paul, che si è allenato con i compagni.

BENEVENTO-GENOA (DOMENICA, ORE 15)—   Benevento: Inzaghi, molto soddisfatto del pari con la Lazio, pensa a pochissimi cambiamenti. A centrocampo, squalificato Schiattarella, probabili Hetemaj, Ionita e Dabo, con quest’ultimo in ballottaggio con Improta. In avanti obbligata la conferma di Lapadula (Moncini è out), con lui Caprari e uno tra Insigne e Iago Falque.

Genoa: si ferma Luca Pellegrini, al suo posto a sinistra il recuperato Criscito. In avanti out Pandev, dubbio tra Shomurodov e lo scatenato Destro visto col Milan accanto a Scamacca. In mezzo rifiata Lerager con Rovella e Badelj che si giocano un posto da titolare. In panchina si rivede Zappacosta.

SASSUOLO-MILAN (DOMENICA, ORE 15)—   Sassuolo: pesa come un macigno la squalifica di Locatelli, ma De Zerbi rilancerà i vari Maxime Lopez (con lui in mediana uno tra Obiang e Bourabia), Djuricic e Ferrari, che hanno avuto un turno di riposo a Firenze. Davanti avanza la candidatura di Caputo, che nell’ultima mezz’ora con la Fiorentina ha rivisto il campo.

Milan: Ibrahimovic e Hernandez si sono allenati in gruppo questa mattina a Milanello ma poi lo svedese i è dovuto fermare per un problema al polpaccio e Theo si candida per un posto da titolare. Ancora problemi per Ibra che ha avvertito un problema al polpaccio sinistro e sarà rivalutato tra 10 giorni. Nulla da fare per Kjaer, Bennacer e Gabbia. Obbligate le due coppie centrali Kalulu-Romagnoli in difesa e Tonali-Kessie in mezzo.

INTER-SPEZIA (DOMENICA, ORE 15)—   Inter: Conte prepara un turnover abbastanza limitato. Sulle fasce possibili le novità Hakimi e Perisic, Vidal torna titolare in mezzo al campo. Ottime notizie per Brozovic, che sarà al suo posto. Davanti, vista l’assenza di Sanchez, coppia Lukaku-Lautaro

Spezia: Farias dovrebbe affiancare Gyasi e Nzola in attacco con Agudelo che torna in panchina. Terzi (Chabot è squalificato) e Bastoni candidati al rientro in difesa, possibile conferma per Maggiore a centrocampo.

ATALANTA-ROMA (DOMENICA, ORE 18)—   Atalanta: al momento non sono previste rivoluzioni rispetto al bel pari di Torino. Toloi dovrebbe recuperare e completare la difesa con Romero e Djimsiti. Davanti Pessina, Malinovskyi e Gomez si giocano due maglie. Ilicic dovrebbe tornare, ma al massimo in panchina.

Roma: dopo la vittoria sul Torino, la squadra deve subito preparare la partita di Bergamo. Mirante dovrebbe tornare in porta, in mezzo Veretout e Pellegrini con Pedro che torna dall’inizio dietro a Dzeko insieme a Mkhitaryan. Sulle fasce Karsdorp e Spinazzola.

LAZIO-NAPOLI (DOMENICA, ORE 20.45)—   Lazio: lo stiramento agli adduttori terrà fuori Fares per circa un mese. In gruppo Muriqi, Milinkovic ieri ha saltato la partitella ma non dovrebbero esserci problemi. Più Correa di Caicedo come partner di Immobile.

Napoli: continuano i problemi per Gattuso, che in attacco si ritrova senza Osimhen, Mertens e lo squalificato Insigne. Scontato l’utilizzo simultaneo di Lozano, Politano e Petagna. In mezzo Fabian Ruiz e Demme per una maglia accanto a Bakayoko.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home