Connect with us

home

Il Napoli vince ancora: battuta 2-1 una buona Sampdoria

Il Napoli gioca ma la Samp contiene – La partenza era abbastanza immaginabile, con la squadra di Gattuso che cerca di condurre i tempi del gioco già dalle prime battute. Zielinski prova ad aprire le danze da fuori area un paio di volte, ma o trova Audero attento, o è lui a sbagliare comunque la misura della conclusione. La Sampdoria però è ben messa in campo da Ranieri, e non è una novità: gli spazi da attaccare scarseggiano, e i blucerchiati, oggi in nero, in contropiede sanno come colpire.

In vantaggio ci vanno gli ospiti – Allo stadio Diego Armando Maradona, è la Sampdoria a sbloccare l’incontro. Lo fa con la sua arma caratteristica: la ripartenza. Buon lavoro di Verre in rifinitura: pallone sulla fascia mancina dove Jankto brucia Di Lorenzo e non lascia scampo a Meret. Samp avanti, e Napoli che fatica a costruire una reazione decisa. Dopo qualche minuto di passo ancora troppo lento, ci provano prima Mertens e poi Insigne, ma entrambi non riescono a superare Audero. Un brutto Napoli rientra negli spogliatoi in svantaggio.

Gattuso cambia e impatta – Il suo tecnico, allora, non ci pensa su due volte: fuori Fabian Ruiz e un inoffensivo Politano, dentro all’intervallo Petagna e Lozano, con un Napoli sbilanciato in avanti. Che arriva subito al gol del pari: Insigne lotta caparbiamente con Candreva in area e conquista un pallone conteso, palla per Mertens che trova Lozano con un cross al bacio. Il messicano si tuffa e di testa fa 1-1. Scatenato l’ex PSV, che all’ora di gioco lascia partire una bella sventagliata bassa col destro. Audero, stavolta, è salvato dal palo. I cambi dell’intervallo, però, si rivelano decisivi: ancora un super Lozano che accelera a destra, prima di un cross perfetto per Petagna. Il colpo di testa è preciso, e il Napoli al 68′ l’ha ribaltata.

I blucerchiati accusano il colpo – Il gol di Petagna suona quasi come una sentenza, e finisce per tagliare le gambe agli uomini di Ranieri. Dopo quasi settanta minuti di match al limite della perfezione, la Samp si è ritrovata sotto per via di un paio di lampi. Un colpo troppo duro da digerire, specie contro una squadra forte come quella di Gattuso. Che ringrazia, portandosi a casa l’intera posta in palio, in rimonta, e puntando a zone sempre più nobili della classifica.

loading...

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Di Roma Tre

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home