Connect with us

Coppe Europee

Caso razzismo: l’UEFA sospende il quarto uomo Coltescu

Ieri al Parco dei Principi erano tutti in ginocchio, attorno al cerchio di centrocampo, con il braccio alzato e il pugno chiuso. Alle loro spalle la scritta a caratteri cubitali: “No to racism”. Alla protesta di PSG e Basaksehir hanno partecipato anche l’arbitro olandese Makkelie e i suoi collaboratori, chiamati a sostituire la quaterna arbitrale romena, di cui faceva parte anche il quarto uomo Coltescu: “L’UEFA – scrive Il Messaggero -, che lo ha sospeso immediatamente e istituito subito una Commissione d’inchiesta, si è sempre dimostrata intransigente contro il razzismo. Sia che si tratti di società, tifosi, calciatori e dirigenti. E ora anche di arbitri“.

Ieri la vita di Coltescu, che “probabilmente ha finito di arbitrare“, è finita sotto i riflettori, che hanno evidenziato “alcuni aspetti del suo carattere decisionista che nelle 364 gare dirette lo ha portato spesso a tirare fuori i cartellini giallo e rosso per tenere in mano le partite”.

Fonte: Il Messaggero/Tuttomercatoweb

loading...

Il calcio da sempre è l'amore di una vita, il giornalismo sportivo la mia passione e il mio lavoro

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Coppe Europee