Connect with us

Coppe Europee

Champions League, la situazione girone per girone: le italiane passano se…

La Champions League stasera e domani gioca la sesta e ultima giornata della fase a gironi, decisiva per definire il quadro dei 16 club che accederanno alla fase ad eliminazione diretta

Sono già nove le formazioni che hanno staccato il pass per gli ottavi di finale – Bayern Monaco, Manchester City, Porto, Liverpool, Chelsea, Siviglia, Borussia Dortmund, Barcellona e Juventus – con sette posti ancora in ballo e squadre blasonate che rischiano di restare fuori (dieci sono le compagini già certe di dover lasciare la competizione), come ad esempio una fra Lipsia e Manchester United che si giocano la qualificazione nel testa a testa in Germania. 

In chiave italiana saranno fondamentali, in particolare, le gare di Atalanta e Lazio, che hanno in mano il loro destino: con una vittoria o un pareggio avrebbero la certezza del passaggio del turno.

Diversa invece la situazione dell’Inter che deve vincere contro lo Shakhtar e sperare che Real Madrid-Monchengladbach non termini in parità. Vediamo allora la situazione girone per girone.

GRUPPO A – Il Bayern campione in carica è matematicamente primo (striscia di 15 risultati utili consecutivi in Champions), il Salisburgo si è rilanciato battendo la Lokomotiv Mosca ma sarà comunque costretto a battere mercoledì l’Atletico Madrid nell’ultimo turno per scavalcarlo al secondo posto: i colchoneros di Diego Simeone avranno due risultati su tre, eliminata la Lokomotiv Mosca.

Classifica: Bayern 13 punti, Atletico 6, Salisburgo 4, Lokomotiv Mosca 3.

GRUPPO B –  Discorso qualificazione apertissimo, anche per l’Inter dopo il colpaccio della settimana scorsa sul campo del ‘Gladbach. I tedeschi guidano il girone con 8 punti e passano agli ottavi se vincono o pareggiano contro il Real, invece costretto a vincere per essere sicuro di qualificarsi, ma potrebbe andare avanti anche con un pari in caso di successo dell’Inter sullo Shakthar. Gli ucraini vincendo a Milano andrebbero agli ottavi, ma anche in caso di pareggio a San Siro lo Shakhtar potrebbe passare con un analogo risultato tra Real e M’Gladbach, visto il vantaggio negli scontri diretti coi blancos. I nerazzurri di Conte sono costretti a vincere per continuare a sperare, però anche una vittoria non basterebbe se tra Real e Borussia dovesse finire in pareggio: in quel caso i nerazzurri finirebbero a 8 punti assieme agli spagnoli ma retrocederebbero in Europa League perché in svantaggio nei testa a testa.

Classifica: Borussia Monchengladbach 8 punti, Real Madrid 7, Shakhtar Donetsk 7, INTER 5.

GRUPPO C – Il Manchester City di Guardiola (da primo del girone) e il Porto accedono a braccetto agli ottavi dopo il pareggio per 0-0 dell’Estádio do Dragão. Olympiacos e Marsiglia si giocano invece l’accesso all’Europa League nell’ultimo turno.

Classifica: Manchester City 13 punti, Porto 10, Olympiacos 3 e Marsiglia 3.

GRUPPO D – Grazie al successo sull’Ajax il Liverpool passa da primo facendo un favore all’Atalanta, che nell’ultima giornata, mercoledì all’Amsterdam Arena, ha a disposizione due risultati su tre contro i Lancieri per andare agli ottavi. Il Midtjylland arriverà matematicamente quarto.

Classifica: Liverpool 12 punti, ATALANTA 8, Ajax 7, Midtjylland 1.

GRUPPO E – E’ il girone in cui tutto è già delineato: Chelsea e Siviglia qualificate, con i Blues matematicamente primi, Krasnodar in Europa League e Rennes eliminato e costretto a salutare il palcoscenico continentale.

Classifica: Chelsea 13 punti, Siviglia 10, Krasnodar 4, Rennes 1.

GRUPPO F – Borussia Dortmund già qualificato, mentre la Lazio ospita martedì il Bruges all’Olimpico avendo due risultati a disposizione: in caso di sconfitta i biancocelesti di Inzaghi finirebbero in Europa League. I russi dello Zenit già fuori da tutto.

Classifica: Borussia Dortmund 10 punti, LAZIO 9, Bruges 7, Zenit San Pietroburgo 1.

GRUPPO G – Barcellona e Juventus, già promosse alla seconda fase, si giocano il primo posto martedì al Camp Nou: ai bianconeri serve un’impresa, vincere 2-0 non basterebbe (la differenza reti totale sarebbe peggiore: 16-4 quella blaugrana, 13-4 quella della Juve) ma dovrà arrivare un successo per 3-1 per passare come primi per i gol segnati in trasferta negli scontri diretti. Dinamo Kiev e Ferencvaros si giocano l’Europa League in Ucraina, gli ungheresi terzi anche con un eventuale 3-3 (visto il 2-2 dell’andata).

Classifica: Barcellona 15 punti, Juventus 12, Dinamo Kiev 1, Ferencvaros 1.

GRUPPO H – Dando per quasi scontata una vittoria del PSG (i campioni di Francia erano in coda alla classifica dopo tre partite) contro l’Istanbul Basakesehir eliminato e quarto, lo United per passare non deve perdere martedì sera contro il Lipsia. In caso di pareggio, infatti, conterebbe il 5-0 dei Red Devils nell’andata.

Classifica: Manchester United 9 punti, Paris Saint-Germain 9, Lipsia 9, Istanbul 3.

Ottavi da metà febbraio, sorteggio il 14 dicembre

Il sorteggio per gli ottavi di finale ad eliminazione diretta è in programma a Nyon lunedì 14 dicembre: le sfide di andata sono in calendario il 16/17 e 23/24 febbraio, mentre i match di ritorno si disputeranno il 9/10 e 16/17 marzo.

(Fonte La Repubblica)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Coppe Europee