Connect with us

home

Massimo Bonini: “Maradona eterno. Quella volta che alle 8 di mattina giocammo a golf…”

Così Massimo Bonini commenta la morte di Diego Armando Maradona, uno dei più grandi interpreti del calcio, se non il più grande di tutti i tempi.

Era sempre uno spettacolo vederlo giocare. Era un mito. Mi ricordo di quando, con la Juventus, andavo a giocare allo stadio ‘San Paolo’ contro Maradona e il suo Napoli: mentre le squadre effettuavano il riscaldamento prima della partita di campionato, lui si divertiva a giocare con sua figlia. Nonostante non facesse mai il riscaldamento, a lui bastavano due semplici scatti per metterci alle strette. Lui non era mai in difficoltà sul campo. Era davvero fantastico“, racconta l’ex centrocampista della Juventus e della Nazionale di San Marino.

Bonini ha anche avuto modo di conoscere e frequentare “El Pibe de Oro”, “La mano de Dios”, “El Diez”, “El Pelusa” e “Barillete cósmico” (i soprannomi più famosi di Maradona, ndr) fuori dai campi di gioco: “Lo conoscevo bene: mi è capitato diverse volte di giocare a golf con lui e Salvatore Bagni (ex centrocampista di Napoli e Inter, ndr). Diego Armando Maradona era veramente una bella persona, molto buona, tranquilla e serena. Mi ritengo fortunato ad averlo conosciuto – afferma -. Tutte le volte che veniva a Cervia, mi chiamava e ci vedevamo per giocare a golf. Partecipò, presentandosi alle 8 di mattina, persino a un torneo di golf che metteva in palio un salame come primo premio! Inoltre era sempre disponibile con tutti. Ultimamente l’ho visto in occasione di un congresso Fifa, a cui avevano preso parte anche tanti altri volti storici del calcio internazionale, e mi ha fatto una gran festa quando mi ha incontrato“.

“Maradona è eterno, non passerà mai di moda. È stato un calciatore in grado di lasciare il segno, come Pelé. È e sarà sempre un piacere poter vedere le foto e i video dei suoi gol, delle sue giocate e dei suoi successi perché era un giocoliere ed è tuttora capace di divertire tutti, anche coloro che non hanno avuto modo di ammirarlo dal vivo. Di Maradona ne nasce uno ogni secolo“, conclude Bonini.

Fonte: Andrea Lattanzi, Libertas

loading...

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Di Roma Tre

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home