Connect with us

home

Roma, Villar:”La Roma deve lottare sempre per vincere”.

Le parole del giovane centrocampista giallorosso

L’ex Valencia ed Elche ha parlato ai canali ufficiali giallorossi, queste le sue parole:

Chi era Gonzalo da bambino?
Sin da quando ero piccolo mi piaceva giocare con la palla. Mia madre mi diceva che anche quando la accompagnavo a fare la spesa ci andavo palla al piede. Non c’era un momento in cui mi stancavo di giocarci.

Com’è nato il tuo amore per il calcio?
È nato a scuola, è lì che ho iniziato ad appassionarmi. Studiavamo e a ricreazione giocavamo a pallone. Era una cosa che avevo dentro di me. Penso di essere stato io a portare l’amore per il calcio nella mia famiglia.

Qual è il primo ricordo che hai legato al calcio?
Quando avevo quattro anni, i miei genitori hanno portato mio fratello grande a giocare a calcetto. Io che ero più piccolo ho insistito per giocare con lui e i compagni. Mi hanno lasciato fare e hanno visto che ero bravo e quella è diventata la mia prima squadra.

Per chi tifavi da bambino?
Per il Real Murcia, la squadra della mia città. Oggi gioca in Segunda B, la Serie C spagnola. Attualmente non si trova in un buon periodo, non ci sono tanti soldi ma continuo a vedere le loro partite quando possibile e spero un giorno di rivederli nella Liga. E poi ho un altro bel ricordo di quando ero piccolo che si ricollega al Real Murcia…

Hai sempre giocato da centrocampista?
Non sempre: nel primo anno al Murcia giocavo come punta, poi mi hanno fatto giocare una partita come centrocampista, mi è piaciuto tantissimo ed è diventato il mio ruolo preferito.

Ti piaceva guardare il calcio in TV?
Sì guardavo tante partite con la mia famiglia, ovviamente seguivo la Liga e la nazionale. Gli Europei vinti nel 2008 non li ricordo bene, ma poi i Mondiali del 2010 e ancora gli Europei del 2012 l ho vissuti come un’emozione incredibile.

Da bambino chi era il tuo idolo?
È sempre stato Andres Iniesta. Sono cresciuto guardando le partite del Barcellona di Pep Guardiola, che vinceva tutto in Spagna e in Europa e da centrocampista ho sempre studiato Iniesta. Anche oggi su youtube rivedo loro e Zidane.

Al di fuori dal calcio hai altri idoli?
Rafa Nadal. Probabilmente è il mio idolo numero 1, il modello a cui aspirare.

La carriera di Gonzalo

Dopo il Real Murcia sei andato all’Elche…
Sì, sono arrivato lì a 15 anni e ci ho giocato per due stagioni. Poi sono stato per 3 anni al Valencia prima di tornare all’Elche.

Con il Valencia non è finita bene?
Nei tre anni lì sono stato benissimo, ero felice. La conclusione del rapporto è stata un po’ strana per una serie di dinamiche lontane dal campo.

Quando ha saputo dell’interessamento della Roma?
È stato intorno al 10 dicembre 2019. Sono venuti i miei procuratori a casa e mi hanno detto semplicemente questo: ‘Gonzalo, vai a firmare per la Roma’. Ero sorpresissimo ma non avrei potuto essere più felice.

Che idea avevi della Roma?
Beh il ricordo più fresco era quello della remontada sul Barcellona nel 2018. Ho visto quella partita insieme a due amici che tifano Barça, è stata una partita incredibile.

Che tipo di allenatore è Fonseca?

Mi ha confermato le impressioni positive che ho avuto dopo averci parlato per la prima volta. Mi ha spiegato i motivi per cui gli piacevo e una volta arrivato qui mi ha sempre chiesto di sfruttare al massimo le mie caratteristiche.

Parla dell’università

Su Twitter spesso posti foto mentre stai studiando per l’università…
Sì, studio Economia e a breve inizierà la prossima sessione di esami. Ne devo dare 5, infatti ultimamente ho diminuito le partite alla PlayStation per studiare di più.

Come stai vivendo il momento buono della squadra?

Stiamo giocando bene e vincendo tante partite arrivando in alto, ma non possiamo accontentarci della zona Uefa come lo scorso anno. A fine campionato dobbiamo essere tra le prime posizioni.

Com’è giocare con Pedro?

E’ una persona fantastica dentro e fuori dal campo, un campione. E’ uno che ha vinto tutto ma non si ferma mai, per noi è un privilegio.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home