Connect with us

home

Nuovo DPCM: ecco come cambia lo Sport dopo l’ultimo provvedimento anti Covid-19

Italia a tre livelli, con una grande zona verde e la possibilità di inasprire le misure restrittive attraverso zone arancioni e rosse

Vediamo quali sono le novità ci saranno per il mondo dello sport.

Per quanto riguarda i campionati professionistici e dilettantistici di vertice (quindi dalla Serie A alla Serie D, che però si fermerà comunque per una propria decisione) non ci saranno grandi novità, anche se la valutazione sulla rilevanza nazionale sarà ora affidata al CONI e non più alla FIGC.

Per gli sportivi di ogni giorno, viceversa, qualche differenza ci sarà eccome. Premesso che tra zona verde e zona arancione non vi sarà distinzione sotto questo profilo.

ZONA VERDE

Attività sportiva – Sarà consentita all’aperto, purché si rispetti la distanza di sicurezza di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per altre attività motorie.

Sulle competizioni decide il CONI – Una delle principali novità per il mondo dello sport. Restano consentiti eventi e competizioni sportivi di interesse nazionale, sia individuali che di squadra: a valutare la rilevanza nazionale saranno però il CONI o il CIP (comitato paralimpico) e non più le singole federazioni. In ogni caso questi eventi si potranno svolgere a porte chiuse, senza pubblico. Sospeso a livello degli sport di squadra individuati dal Ministero dello Sport, in ogni caso sono sospese le attività dilettantistiche di base e a carattere ludico-amatoriale.

Chiuse palestre e piscine, aperti i circoli sportivi e centri analoghi. Consentita l’attività sportiva all’aperto nell’ambito di centri e circoli sportivi, pubblici e privati.

Impianti sciistici – Possono essere utilizzati solo da atleti riconosciuti di interesse nazionale da CONi, CIP o in questo caso dalle rispettive federazioni. Sarà possibile aprirli al pubblico nel rispetto delle linee guida.

ZONA ROSSA –

Sospese le attività sportive – Vietato svolgere attività sportiva anche nei centri sportivi. Restano permessi i campionati professionistici e dilettantistici di vertice. Per tutti gli altri, sarà possibile soltanto l’attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché nel rispetto della distanza di un metro da altre persone.

(Fonte Tuttomercatoweb)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home