Connect with us

home

Genoa, cresce la preoccupazione: dopo 10 giorni non è ancora guarito nessuno!

La preoccupazione regna sovrana in casa Genoa, in vista della ripresa del campionato dopo la sosta per le nazionali

Il club ha comunicato, con una nota ufficiale, che i primi dieci tesserati risultati positivi fino al 28 settembre hanno confermato la loro positività a un tampone eseguito nella giornata di lunedì. Dopo 10 giorni esatti dal primo caso  dunque (Perin, il 26 settembre) non si registra ancora nessun guarito.

La nota del club rossoblù si riferisce al portiere, appunto, al centrocampista Schone (entrambi positivi prima della trasferta di Napoli) e agli altri otto giocatori risultati contagiati dopo la partita, ossia Marchetti, Radovanovic, Lerager, Melegoni, Cassata, Pellegrini, Pjaca e Zappacosta.

Nei prossimi giorni arriveranno anche i test di controllo sugli altri (Behrami, Destro, Zajc, Brlek, Biraschi, Criscito e Males), ma la sensazione è che per quanto la sosta capiti al momento giusto, si tratti in ogni caso di una corsa contro il tempo.

Il ‘jolly’ per il rinvio di una partita, concesso dal protocollo Figc per le squadre che contano almeno 10 casi di positività, il Genoa se lo è già giocato contro il Torino, ma se i rossoblù non dovessero avere a disposizione almeno 13 giocatori (di cui almeno un portiere) per il 18 ottobre, potrebbe scattare un altro rinvio automatico, con conseguenze ancora tutte da verificare sul calendario di Serie A.

(Fonte Sportmediaset)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home