Connect with us

Champions League

Manchester City, ansia per il ricorso contro la squalifica Champions: il TAS non deciderà prima di luglio

Il coronavirus rischia di estromettere il Manchester City per due anni dalle coppe europee a causa di violazioni del Fair Play Finanziario.

Il club inglese aveva presentato appello pochi giorni dopo la punizione della Uefa ma la pandemia per il Covid-19 ha rallentato i lavori nei tribunali e il caso non sarà discusso prima di luglio: un problema con la situazione ancora incerta in Premier League.

Nel caso in cui il campionato inglese non riprendesse, infatti, la Football Association annuncerebbe da subito i nomi delle squadre qualificate alle prossime coppe europee e, senza la discussione al TAS di Losanna, i Citizens rischierebbero davvero di non giocare la Champions League 2020/21.

La classifica recita secondo posto ma la squadra di Guardiola al momento è sotto sanzione, per questo – riporta il Mirror – tra gli avvocati del club si fa strada una seconda ipotesi: il congelamento della punizione in attesa della discussione dell’appello.

(Fonte Sportmediaset)

Click to comment

Rispondi


I nostri partner…

Champions League

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in Champions League