Connect with us

angolo opinioni

Coronavirus, fase 2: il calcio che prova a ripartire, nonostante tutto

Domani inizia ufficialmente la cosìddetta “fase 2” del coronavirus, quello della convivenza con questo nemico invisibile che ha investito tutto il mondo, mietendo centinaia di migliaia di vittime.

In molte regioni, inoltre, già da domani le squadre potranno ricominciare gli allenamenti, almeno individualmente. Prima del fatidico 18 maggio, quando si potranno riprendere quelli di squadra. Ovviamente, seguendo e rispettando le distanze di sicurezza e quelle sanitarie.

Questa faticosa uscita dello sport dal lockdown, che è persistito per quasi due mesi, sembra essere un segnale di speranza anche per tanti lavoratori rimasti a casa, faticando a combinare il pranzo con la cena. Forse un po’ tardi, ma almeno la reazione  e la risposta del Governo è arrivata, dopo tanti tira e molla e scontri politici a volte inutili.

Non tanto per la passione per il calcio e la propria squadra calcistica o per un determinato atleta, assolutamente legittime.

Ma ne va soprattutto di quei “testimoni del lavoro” nelle partite che spesso non vengono visti, ma che contribuiscono in una partita tanto quanto i giocatori o l’atleta in campo. E questo, è giusto dirlo, è più che mai importante.

Intanto, attendiamo con ansia la ripresa del campionato. In attesa, forse, di una vita normale.

Gianluca Dozza

 

 

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…


Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in angolo opinioni